sabato, 2 Luglio 2022

Centri estivi a Legnano: accolte tutte le iscrizioni e dieci posti sono riservati ai bambini ucraini

(Foto da web - Educere Ludendo)

Con uno stanziamento aggiuntivo di 90mila euro il Comune di Legnano è riuscito ad accogliere tutte le 437 domande di iscrizione, autentico record, ai centri diurni estivi 2022.

Come spiegato dal Comune, le famiglie non dovranno attendere la pubblicazione di una graduatoria per sapere se i figli potranno frequentare i campus. L’accoglimento di tutte le richieste è stato reso possibile, più precisamente, da uno stanziamento aggiuntivo di 90mila euro deliberato dalla giunta comunale che ha permesso di aumentare il personale, a garanzia del buon livello dell’offerta educativa e ricreativa dei bambini e dei ragazzi, portando la capienza complessiva settimanale dei centri a trecento posti.

Una decina di posti sono stati riservati a bambini o ragazzi ucraini, presenti sul territorio comunale, nel caso in cui le loro famiglie ne facessero richiesta. Per l’eventuale inserimento di bambini ucraini saranno coinvolti anche gli uffici dei Servizi alla Persona, che si sono occupati già della loro accoglienza.

E per dare seguito alla scelta di inclusività, che caratterizza da anni i campus estivi a Legnano, saranno accolti oltre quaranta ragazzi con disabilità, per i quali è prevista la presenza nei centri di educatori in grado di prestare un’assistenza specialistica. Complessivamente il Comune, per garantire il servizio, investirà 326mila euro.

È un successo per noi riuscire a soddisfare tutte le richieste che sono arrivate agli uffici. Il lavoro di potenziamento del servizio offerto dai centri cominciato la scorsa estate e proseguito con la sperimentazione del servizio campus invernale in occasione delle vacanze natalizie e di inizio anno ha dato i suoi frutti. L’apprezzamento riscontrato nelle famiglie è un riconoscimento importante e un segno che ci incoraggia a proseguire in questa politica di attenzione verso la conciliazione lavoro – famiglia”, spiega l’assessore alla Comunità inclusiva Ilaria Maffei.

Le aperture dei tre centri estivi per i minori sono in programma nel mese di luglio e nell’ultima settimana e mezzo di agosto, alla scuola dell’Infanzia “C. Collodi” di via Pisa per i bambini dai 3 ai 6 anni; dalla metà di giugno alla fine di luglio alla scuola primaria Don Milani di via Bissolati per la fascia 6 – 12 anni; dalla metà di giugno alla fine di luglio e dal 22 agosto al 9 settembre alla primaria Manzoni per la fascia 6 – 12 anni.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI