Cedimento strutturale accertato da RFI per il deragliamento del treno

treno deragliato interno

E’ stato accertato nella mattinata di oggi un cedimento strutturale di circa 20 centimetri, a due chilometri dal punto del deragliamento del treno regionale 10452 di Trenord, che alle 7 è uscito dai binari a Pioltello, causando il ribaltamento di un paio di carrozze.

Tre i morti accertati, cinque i feriti gravi che hanno avuto bisogno di interventi chirurgici, e un centinaio le persone rimaste ferite lievemente, la maggior parte di loro sotto choc per quanto accaduto.

Il cedimento è stato accertato e comunicato dai tecnici di RFI, Rete Ferroviaria Italiana, che hanno eseguito nelle scorse ore un sopralluogo, sui binari del disastro: ulteriori indagini stabiliranno se il cedimento è stato la causa o l’effetto, del deragliamento delle carrozze.

Il treno regionale da Cremona era diretto a Milano Porta Garibaldi, come ogni giorno pieno di pendolari, lavoratori e studenti. Si spera che il bilancio delle vittime possa fermarsi alle tre donne, la più giovane delle quali di 25 anni.

print