Cerca
Close this search box.
giovedì, 25 Luglio 2024
giovedì, 25 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

CC, PS e PL impegnati per il rispetto delle regole anti Covid-19

(Foto da web)

Due serate dedicate ai controlli per verificare il rispetto del divieto di assembramento dettato dalle norme anti Covid-19, a Busto Arsizio, quelle trascorse venerdì e sabato, dagli agenti delle pattuglie del Commissariato della Polizia di Stato con quelle della Compagnia Carabinieri e della Polizia locale, che hanno passato al setaccio piazze e vie del centro ma anche le stazioni ferroviarie.

Come in una relazione sull’intervento, soltanto in un paio di circostanze le pattuglie hanno dovuto fronteggiare persone che, in gruppo o da sole, hanno mostrato aperta ostilità verso le Forze dell’ordine, e insofferenza per le restrizioni imposte dalla normativa.

Due giovani sono stati identificati in piazzale Galimberti, e per loro sono scattate le sanzioni amministrative previste per la violazione delle misure contro la diffusione del virus e una denuncia all’Autorità Giudiziaria per oltraggio e resistenza a pubblico ufficiale. I due, componenti di un gruppo più numeroso che è fuggito, hanno inveito contro gli agenti, insultandoli.

Un altro soggetto recalcitrante ai controlli è stato un 45enne, residente in provincia di Novara, controllato dalla Volante mentre pedalava in sella a una bicicletta sulla banchina della stazione FS. Per evitare il controllo l’uomo ha dapprima affermato di avere la febbre da Coronavirus e subito dopo ha cercato di attirare l’attenzione dei presenti urlando che la Polizia lo stava aggredendo e invitandoli a girare un video con i cellulari.

Non essendo ancora sufficiente, l’uomo ha aggredito fisicamente i poliziotti che l’hanno dovuto ammanettare. Il motivo di tale atteggiamento è stato presto chiarito dall’esito della perquisizione, poiché dalla tasca dei pantaloni è saltata fuori una dose di cocaina. L’uomo è stato denunciato per resistenza a pubblico ufficiale e segnalato alla Prefettura per possesso di droga.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings