7.9 C
Comune di Legnano
giovedì 4 Marzo 2021

CASTELLANZA – Fratelli rumeni cercano di rubare rame da un ditta abbandonata: arrestati

Ti potrebbe interessare

Luanvi nel pacco gara degli atleti del prossimo Campaccio Cross Country

L’azienda spagnola Luanvi, tramite RV-Distribution, fa il suo ingresso nello sport italiano sostenendo l’evento internazionale Campaccio Cross Country Permit World Athletics, che si disputerà...

Al via lunedì 8 marzo i lavori stradali in via per San Giorgio a Legnano

Partiranno lunedì 8 marzo l’adeguamento funzionale e la messa in sicurezza della strada, in via per San Giorgio, a Legnano, con l’introduzione di un...

Fermata la baby gang delle aggressioni nel Milanese

E’ successo questa mattina, giovedì 4 marzo: i Carabinieri della Stazione di Solaro, nel Milanese, hanno fermato e sottoposto alla misura cautelare del collocamento...

Sanremo 2021: la seconda serata omaggia Ennio Morricone

Serata rivolta al passato quella di ieri, mercoledì 3 marzo, la seconda del Festival di Sanremo 2021: sul palco del Teatro Ariston si sono...

Nella serata di ieri, 12 aprile, a Castellanza, i Militari della locale stazione Carabinieri, congiuntamente a personale della Polizia Locale intervenuto per primo, hanno tratto in arresto per furto aggravato un cittadino romeno ventenne, senza fissa dimora e pregiudicato.
Il giovane, insieme al fratello minore, si era introdotto in una ditta abbandonata, la “3i S.A.S.” che si trova in via Della Biella, ed entrambi avevano tentato di rubare il rame contenuto in cavi elettrici per un peso complessivo di circa 40 kg, venendo, pero’ sorpresi e bloccati da Militari ed agenti, prontamente intervenuti, mentre ancora si trovavano all’ interno dello stabile industriale.
Il minorenne e’ stato deferito in stato di liberta’ al Tribunale per i minori di Milano ed affidato al padre, mentre il 20enne e’ stato arrestato e, al termine delle formalita’ di rito, trattenuto nelle camere di sicurezza di Castellanza, in attesa del rito direttissimo previsto per oggi, 13 aprile, dalla competente Autorita’ Giudiziaria.
La refurtiva e’ stata recuperata e restituita ai legittimi proprietari.

Articoli correlati

Più sicura la scuola a Castellanza con il sostegno di tutta la comunità

Aiutare la scuola a mantenere sempre un alto livello di sicurezza nelle classi. E’ questo il senso dell’iniziativa nata da alcuni genitori dell’Istituto Comprensivo...

Un regalo solidale a Castellanza che possono fare tutti

“Questo Natale vuoi fare un regalo solidale? A Castellanza puoi”. E’ stato pubblicato sul sito comunale di Castellanza un particolare avviso, per tutti coloro che...

No all’abbattimento dei palazzi in via S. Giulio a Castellanza: costa troppo

Tre enormi palazzi abbandonati da anni si ergono in via San Giulio a Castellanza, e i residenti della via hanno più volte chiesto alla giunta comunale...

Al via la campagna “Acquistiamo a Castellanza”

Si chiama “Acquistiamo a Castellanza” la nuova campagna di comunicazione avviata dall’assessorato alle Attività Economiche di Castellanza e dal Comitato Commercianti cittadino, per incentivare...

Un nuovo Pronto soccorso a Castellanza

Sarà realizzato prossimamente un nuovo Pronto Soccorso all’Istituto Ospedaliero Humanitas Mater Domini di Castellanza, destinato a fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19. Come si legge in...