11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

CASTELLANZA – Fino al 31 gennaio, Festa Patronale di San Giulio

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

Con la fine di gennaio torna puntuale l’appuntamento con la Festa Patronale Sagra di San Giulio a Castellanza. Organizzata dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Castellanza in collaborazione con Parrocchia di San Giulio e Caritas “San Giulio” e “San Bernardo”, come da tradizione, la festa patronale prevede un ricco programma di iniziative che prenderanno il via Giovedì 28 Gennaio per concludersi Domenica 31 Gennaio con la sagra nelle vie e nella piazza adiacenti il Palazzo Municipale.
Il fitto programma di iniziative si aprirà proprio con un momento liturgico, il triduo di preparazione, Giovedì 28 Gennaio alle ore 18.30 al termine del quale alle ore 19.15 in Piazza Libertà, nel parcheggio antistante il Palazzo Municipale, ci sarà invece spazio per uno dei momenti più attesi e popolari: i festeggiamenti proseguiranno con il tradizionale falò, in ricordo dei tempi della civiltà contadina, “Brucia la Gioeubia” con la distribuzione di vin brulè, polenta e brusciti, Pane di San Giulio e Vin Santo. Nella serata di Giovedì 28 Gennaio alle ore 21.00 al Teatro di Via Dante un momento di riflessione, organizzato in collaborazione con l’associazione culturale Il Prisma, in compagnia di Padre Bernardo Cervellera, missionario del PIME (Pontificio Istituto Missioni Estere) e giornalista che ha vissuto a lungo in Cina e ha fondato l’agenzia giornalistica Asia News. Padre Cervellera interverrà sul tema “Cristiani perseguitati e popoli in fuga. Dio non perde la speranza”, argomento sicuramente familiare al sacerdote missionario che conosce per esperienza diretta l’Asia nei suoi vari aspetti, politico, economico, religioso e culturale, e le difficoltà delle giovani Chiese asiatiche.
Venerdì 29 Gennaio alle ore 19.30 si rinnoverà l’appuntamento con il Volo della merla, mentre sulla piazza sarà allestita la bancarella con il Pane di San Giulio e il Vin Santo, trippa e fagioli.
Sabato 30 Gennaio alle ore 15.00 si aprirà la festa patronale con un concerto di campane, la pesca di beneficenza, l’animazione e una merenda offerta da “I Tapascioni”. Alle ore 18.30 nella Chiesa di San Giulio sarà celebrata la messa della vigilia in onore di San Giulio, in cui si festeggeranno anche gli onomastici delle Giulia e dei Giulio di Castellanza. Alle ore 21.00 la festa patronale si sposterà al Teatro di Via Dante per l’esibizione del coro Penna Nera dell’A.N.A. di Gallarate.
Domenica 31 Gennaio, proprio nella giornata dedicata al santo patrono, la Sagra di San Giulio avrà il suo culmine con una giornata intera dedicata ai festeggiamenti. Si inizierà alle ore 11.00 alla Chiesa di San Giulio con la Santa Messa Pontificale presieduta da Don Pino Marelli, delegato diocesano per l’Anno della Misericordia. Al termine della celebrazione la festa si sposterà sul piazzale della chiesa dove si esibirà il Corpo Musicale Santa Cecilia. Alle 12.15 il Rione Insù offrirà un aperitivo e la tradizionale risottata. Sul piazzale saranno presenti gli stand delle associazioni e davanti al Bar Fourteen un’esposizione di moto. Nel pomeriggio la sagra proseguirà con lo spettacolo per bambini di voci, musica e immagini dal vivo “Ti racconto una fiaba“. Il programma del pomeriggio prevede alle ore 15.30 alla Chiesa di San Giulio i vesperi solenni con il bacio della reliquia di San Giulio e la benedizione di moto e scooter del Moto Club Castellanza.
Momento culminante della giornata sarà alle ore 17.00 con la cerimonia per la il conferimento delle Benemerenze Civiche al Teatro di Via Dante e la premiazione del primo concorso Dolce di San Giulio.
Per tutta la giornata di Domenica 31 Gennaio 2016 nelle vie e nelle piazze adiacenti il Palazzo Comunale saranno allestite le tradizionali bancarelle della Sagra di San Giulio, con la vendita del Pane di San Giulio e di Vin Santo e la pesca di beneficienza il cui ricavato sarà devoluto alla Caritas.

Per informazioni è possibile rivolgersi all’Ufficio Cultura del Comune di Castellanza: tel. 0331.526263 – e-mail: cultura@comune.castellanza.va.it

festa di san giulio

Articoli correlati

Più sicura la scuola a Castellanza con il sostegno di tutta la comunità

Aiutare la scuola a mantenere sempre un alto livello di sicurezza nelle classi. E’ questo il senso dell’iniziativa nata da alcuni genitori dell’Istituto Comprensivo...

Un regalo solidale a Castellanza che possono fare tutti

“Questo Natale vuoi fare un regalo solidale? A Castellanza puoi”. E’ stato pubblicato sul sito comunale di Castellanza un particolare avviso, per tutti coloro che...

No all’abbattimento dei palazzi in via S. Giulio a Castellanza: costa troppo

Tre enormi palazzi abbandonati da anni si ergono in via San Giulio a Castellanza, e i residenti della via hanno più volte chiesto alla giunta comunale...

Al via la campagna “Acquistiamo a Castellanza”

Si chiama “Acquistiamo a Castellanza” la nuova campagna di comunicazione avviata dall’assessorato alle Attività Economiche di Castellanza e dal Comitato Commercianti cittadino, per incentivare...

Un nuovo Pronto soccorso a Castellanza

Sarà realizzato prossimamente un nuovo Pronto Soccorso all’Istituto Ospedaliero Humanitas Mater Domini di Castellanza, destinato a fronteggiare l’emergenza sanitaria da COVID-19. Come si legge in...