Castellanza – Apre “La casa di Alessandro”

A quasi quarant’anni dalla sua fondazione, “Solidarietà famigliare” inaugura una nuova comunità per disabili: “La casa di Alessandro” in via S. Camillo 3, dove sabato 8 dicembre alle 11 si svolgerà una cerimonia di apertura ufficiale.

La nuova struttura permette di ampliare l’offerta con cinque nuovi posti, a fronte di richieste sempre più numerose, mettendo anche a disposizione tre “letti di sollievo”, per dare risposta a situazioni di disagio temporaneo delle famiglie con disabili, come si legge in una nota.
La realizzazione della nuova struttura è stata possibile grazie agli accordi raggiunti con la Comunità Pastorale di Castellanza che ha messo a disposizione, a condizioni di favore,  l’abitazione del parroco di San Bernardo, don Luigi Brazzelli deceduto qualche anno fa.
“Solidarietà Famigliare” ha colto questa occasione, per dare una risposta al bisogno delle famiglie dei disabili, recuperando e valorizzando da anni immobili che possono avere una “seconda vita”.

L’associazione ha curato la creazione sia del Centro Diurno Disabili (CDD) di via per Legnano 1, sia della Comunità Socio Sanitaria(CSS), che ospita dieci disabili, di via Brambilla 1 in Castellanza, strutture cui si aggiunge la nuova comunità alloggio “La casa di Alessandro”, realizzata con il sostegno della Fondazione Comunitaria del Varesotto onlus.

print