lunedì, 17 Gennaio 2022

Carrefour: adesso è licenziamento collettivo. A casa ottocento persone

La multinazionale francese della grande distribuzione Carrefour Italia ha reso ufficialmente ai sindacati la procedura di licenziamento collettivo, che riguarda 769 lavoratori in tutta Italia. La manovra era già stata annunciata nelle scorse settimane, durante un incontro tra le parti, sul Piano aziendale 2022. Nelle scorse ore gli esuberi sono stati confermati, e toccheranno i dipendenti Carrefour di nove regioni italiane, suddivisi negli ipermercati, nei market, nei cash&carry ed anche nelle sedi amministrative.

Le ragioni dei licenziamenti sono nella grave situazione economico-gestionale: calo di fatturato e calo dei clienti, cui si somma il costo del lavoro, come si legge in una nota diffusa da Carrefour Italia per spiegare cosa sta accadendo: “La società è costretta ad effettuare un intervento strutturale, volto a riequilibrare il rapporto tra personale e fatturato”.

Ai licenziamenti si somma anche la chiusura di più di cento negozi della rete di vendita diretta.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI