giovedì, 29 Settembre 2022

Carosello insegnanti, la denuncia della Flc Cgil

(Foto da web)

Anche a Legnano e dintorni l’organico degli insegnanti non è completo, ad un paio di mesi ormai dall’inizio del nuovo anno scolastico.

Lo spiega una nota fatta pervenire dalla Flc (Federazione lavoratori della Conoscenza)  Cgil Scuola, in cui si legge che almeno un centinaio di insegnanti si avvicenderanno in questi giorni nelle scuole del legnanese.

Motivo di tale disordine le difficoltà, già verificate nel corso dell’estate, nella  gestione del personale docente, dell’organico potenziato alla chiamata diretta, della mobilità ai concorsi.

“In alcuni di questi settori si sono registrati errori (mobilità) o forti ritardi (concorsi).

Il risultato è stato che i trasferimenti e le assegnazioni provvisorie verso il Sud hanno nuovamente svuotato gli organici delle scuole, in particolare quelle di Milano e provincia.

In questi giorni in via Soderini, sede del Provveditorato, si stanno svolgendo, tra forti contestazioni sugli inserimenti in Gae, le convocazioni dei supplenti per coprire circa 3000 posti rimasti vacanti. Soltanto nella primaria sono 1.938, la maggior parte, e circa 1500 sul sostegno”, come spiegato dal sindacato.

Anche a Legnano nella primaria si è in attesa dei nuovi supplenti sui posti comuni e di sostegno, venti in tutto. Idem nelle scuole per l’infanzia, alle medie e alle superiori.

Le preoccupazioni sono rivolte soprattutto alla continuità didattica che potrebbe uscirne compromessa.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI