11.5 C
Comune di Legnano
venerdì 23 Aprile 2021

“Caravaggio e la ragazza” una graphic novel racconta Michelangelo Merisi

Ti potrebbe interessare

Fioccano nuove sentenze sulla vicenda di corruzione in Comune a Lonate Pozzolo

Sono state emesse ieri, giovedì 22 aprile, dal Tribunale di Busto Arsizio, nuove sentenze nell’ambito del processo per corruzione che ha interessato nel 2017...

Giornata mondiale del Libro: a Legnano volumi da prendere in giro per la città

Particolare iniziativa oggi, venerdì 23 aprile, “Giornata mondiale del Libro”: in vari punti della città si possono trovare e prendere dei libri, distribuiti dal...

La ProLoco di San Giorgio su Legnano propone la caccia ai dettagli della storia locale

Si svolgerà oggi, venerdì 23 aprile, dedicata soprattutto ai cittadini di San Giorgio su Legnano, una particolare iniziativa: “Caccia ai dettagli storici sangiorgesi”, organizzata...

L’Italia attende oggi l’ordinanza del ministro Speranza per tornare quasi tutta in zona gialla

E’ attesa oggi, venerdì 23 aprile, nelle prossime ore, la firma dell’ordinanza del ministro della Salute, Roberto Speranza, che stabilirà da lunedì 26 il...

La scrittrice Nadia Terranova e il disegnatore Lelio Bonaccorso raccontano a quattro mani i lati oscuri e la fragilità di uno dei più grandi geni del mondo dell’arte in un racconto a fumetti, che entra nelle pieghe dell’anima di Michelangelo Merisi, detto “Il Caravaggio”.

Un avvincente fumetto, che destinato a piacere, raccontando con leggerezza la vita di questo genio autodistruttivo che ha regalato al mondo alcune tra le più grandi opere pittoriche mai realizzate.

Il racconto inizia nel 1608 a Messina, dove Caravaggio, in fuga da un’accusa di omicidio nel continente, è ingaggiato da un commerciante di tessuti per ritrarre la figlia Isabella.

L’incontro tra Caravaggio e Isabella che sogna di divenire pittrice è travolgente e fa scoccare tra i due la scintilla dell’amore. Una storia d’amore e di ribellione, quella di una giovane donna che vorrebbe affermare il proprio diritto a essere se stessa, e seguire le proprie aspirazioni, in un mondo in cui le donne devono sottostare al “giogo” maschile.

Caravaggio rivede molto di se stesso nella giovane donna, nella sua grande brama di libertà, nella sua voglia di lottare con il padre per avere la possibilità di dedicarsi alla pittura. Michelangelo Merisi con il suo carattere difficile e sanguigno aiuterà Isabella ad affrontare il mondo trasgredendo le regole per avere il coraggio di essere libera davvero, insegnandole allo stesso tempo i segreti della sua pittura.

Un racconto a metà tra realtà e fantasia con l’obiettivo di raccontare la vita, tanto difficile e torbida quanto eroica, di un uomo e di un artista terribilmente complesso e oscuro. Il rapporto tra Caravaggio e la giovane Isabella è frutto di fantasia, un modo per raccontare la scarsissima presenza delle donne nella storia dell’arte, un mondo dove le difficoltà ad emergere e affermarsi sono note ancora oggi.

La scelta di scrivere un romanzo su Caravaggio, dichiarano gli autori, è data dal fatto che il suo personaggio leggendario attira molto il pubblico, quasi fosse una rockstar dalla vita complessa e misteriosa come un Jim Morrison sulla cui morte ancora oggi circolano leggende e storie.

Accanto alla caratterizzazione dei due protagonisti il libro regala anche diversi scorci e racconti grafici della città di Messina, che ricostruiscono quasi fedelmente la città nel 1600 con la sua storia.

Silvia Ramilli

Articoli correlati

Tutti a bordo si parte: da lunedì altri tre nuovi Caravaggio sulla linea Trenord S11

Sono in arrivo lunedì 14 settembre, altri tre nuovi treni della flotta green Caravaggio, messi in servizio lungo la linea S11 di Trenord Rho-Milano...