venerdì, 23 Febbraio 2024

Carabiniere fuori servizio partecipa all’arresto di due persone colte in flagranza di reato

E’ successo nelle scorse ore: i Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso hanno arrestato in flagranza per sequestro di persona, rapina aggravata in concorso e lesioni personali, due cittadini cinesi di 43 e 46 anni. Come si legge in una nota, i due hanno fatto irruzione all’interno di una sala slot di Magenta, di proprietà di una 44enne cinese, sorprendendo alle spalle una dipendente dell’esercizio commerciale, 25enne italiana, sequestrandola e legandole mani e piedi con nastro adesivo, per poi portare via 1700 euro, in contanti.

Durante la rapina, la ragazza è riuscita ad inviare una richiesta di auto a sua madre, che ha allertato i Carabinieri. Un Appuntato Scelto, libero dal servizio, si è recato sul luogo della rapina. Arrivando davanti alla sala slot, ha fatto in tempo a prendere il numero di targa dei due titolari in fuga, fornendolo ai colleghi. Il Carabiniere ha prestato soccorso alla ragazza sequestrata, assicurandosi delle sue condizioni e liberandola dai nastri adesivi. La stessa è stata poi portata all’ospedale cittadino per alcune medicazioni.

Nel frattempo due equipaggi della Sezione Radiomobile, in servizio perlustrativo, hanno intercettato l’autovettura ricercata con a bordo i due fuggiaschi, bloccandone le vie di fuga su entrambe le direzioni di marcia. I due soggetti sono stati trovati in possesso della somma rubata, di due passamontagna, di un paio di guanti, di un rotolo di nastro adesivo, di fascette da elettricista e dell’unità DVR di videoregistrazione asportata dalla sala slot.

Il 46enne, inoltre, è risultato già destinatario di un ordine di carcerazione, dovendo espiare due mesi di  reclusione per evasione, risalente al 2011. Gli arrestati sono stati accompagnati nel carcere di San Vittore a Milano.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI