19.5 C
Comune di Legnano
sabato 18 Settembre 2021

CANEGRATE – La protezione civile monitora l’Olona

Ti potrebbe interessare

Raccoglievano denaro per beneficenza ma erano due truffatori

Erano certi di farla franca, due falsi addetti di un’organizzazione benefica, e invece sono stati smascherati dalla Polizia di Stato di Gallarate, nelle scorse...

Parabiago aderisce alla settimana della sicurezza stradale

"La sicurezza stradale è una responsabilità di tutti, perché tutti siamo fruitori della strada: dal pedone all'automobilista". Con queste parole il sindaco di Parabiago,...

Provaccia 2021 a Legnano: vince la contrada Sant’Ambrogio

La contrada Sant’Ambrogio ha vinto ieri sera, venerdì 17 settembre, la “Provaccia”, vale a dire il Memorial Favari 2021, lasciandosi alle spalle San Domenico,...

Il Governo è al lavoro per scongiurare il “caro-bollette”

I dettagli delle misure che potrebbero diventare un decreto nei prossimi giorni sono ancora in fase di elaborazione, ma il Governo è al lavoro...

Nella notte tra il 11 e 12 Maggio i Volontari della Protezione Civile sono intervenuti lungo gli argini del Fiume Olona realizzando una barriera in sacchetti di terra a contenimento della piena del fiume che superava il ponte presente in località Cascinette.

L’intervento ha messo in sicurezza le abitazioni presenti nelle adiacenze. L’azione dei Volontari di Protezione Civile è proseguita nella giornata del 12 Maggio mediante il monitaraggio e la sorveglianza dei valori idrometrici, in collaborazione con l’Ufficio Tecnico Comunale ed il Comando di Polizia Locale del Comune di Canegrate.

L’attivazione del servizio di Protezione Civile è avvenuto il giorno 11 Maggio a seguito dell’emissione dell’ Avviso di Criticità n°. 28 del 11/05/16 emesso dal Servizio di Protezione Civile Regionale che segnalava rischi di natura idraulica, per vento e per temporali.

Dall’analisi dell’andamento dei valori idrometrici rilevati dalla sonda installata presso il ponte a confine tra i Comuni di Canegrate e San Vittore Olona, era evidente il repentino inalzamento del livello del fiume che ha destato immediata preoccupazione in quanto si è registrato un innalzamento pari a metri 2,00 nell’arco temporale di 24 ore.

La situazione attualmente risulta in livelli di ordinarietà; tuttavia e’ continuato per tutto il weekend scorso il servizio di monitaraggio del fiume da parte dei Volontari di Protezione Civile, sino all’emissione della revoca dello stato di allerta da parte del Servizio di Protezione Civile Regionale.

Articoli correlati