Canegrate – La maratona dei “corti” finisce a notte fonda

Si è concluso ieri a notte fonda il momento finale della kermesseCinemadamare” a Canegrate.

Al Giardino Baggina sono stati proiettati i cortometraggi in gara, realizzati dai giovani studenti di cinema arrivati da tutto il mondo, che hanno lavorato per una settimana nelle vie e nelle piazze del paese.

I vincitori di Canegrate sono: quale Best film “Meglio di Niente” di Matias Canzani dall’Uruguay e Jorge Torchiaro dall’Argentina, quale Best script Stefano Riboldi e Francesca Romano con “Iris” dall’Italia, Best actor Jorge Torchiaro in “Iris” dall’ Argentina, Best cinematography Jacob Travers in “Bratus” dagli USA quale Best editor Mukund Subramanian in “The one who dreamt his life away”, dall`India, Best sound Adriano Mantova in “Bratus” dall’ Argentina, e Best production Francis Chapman dall’UK e Alberto de Dominicis dall’Italia in “Bratus”.

“Tutto esaurito” nello spazio dedicato agli spettacoli e alle rappresentazioni della Baggina, dove un pubblico numeroso ed attento ha seguito le proiezioni.

Ad aprire la serata un mini concerto del Corpo Musicale Cittadino, diretto dal maestro Silvano Primon, che ha omaggiato il cinema con l’esecuzione di alcuni brani dalle più celebri colonne sonore.

Il pubblico della serata finale di Cinemadamare (Foto da FB)
Il Corpo Musicale Cittadino

print