giovedì, 20 Gennaio 2022

Canegrate e San Giorgio un unico Comune?

Che i Comuni di Canegrate e San Giorgio su Legnano possano diventare uno solo, è ormai una eventualità autentica che le rispettive amministrazioni stanno valutando.

Quanto c’è di vero, e a che punto sono i lavori di accorpamento dei due enti locali? La faccenda non è così semplice, né di immediata realizzazione.

Prima di tutto un referendum dovrebbe indicare la volontà dei cittadini di Canegrate e San Giorgio, a proposito della fusione, quindi servono un nome nuovo, per la nuova realtà comunale, e una revisione della sua toponomastica.

La costruzione di un’unione comporta la preparazione di un progetto che delinei i nuovi assetti: urbanistici, organizzativi, logistici, di coordinamento delle attività. Tale progetto deve essere sottoposto a Regione Lombardia, e trovato un commissario.

Cose che non si fanno in poco tempo, ma che i due Comuni stanno vagliando, con l’impegno dell’assessore Edoardo Zambon a Canegrate, e del consigliere Giovanni Morelli a San Giorgio, intenzionati a capire come meglio procedere.

I Comuni piccoli che si uniscono ottengono vantaggi anche economici, più stabilità ed opportunità per il loro sviluppo.

Nel frattempo partono, e sono già partiti, progetti condivisi, che stanno riguardando ormai da tempo la Polizia locale, la parrocchia e gli oratori, alcune associazioni culturali e quest’anno anche il centro estivo per i ragazzi, che si svolgerà per tutti, canegratesi e sangiorgesi, al Pala Bertelli di San Giorgio.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI