Canegrate – Attenzione alle raccolte di abiti usati non autorizzate

Uno dei cassonetti gialli autorizzati presenti anche a Canegrate (Foto da web - Il Giorno)

Attenzione a chi chiede abiti usati per conto del Comune: a Canegrate la Polizia locale mette in guardia i cittadini da frodi e truffatori.

L’unica raccolta di indumenti e scarpe usati, autorizzata dal Comune, è effettuata tramite gli appositi cassonetti gialli, dislocati sul territorio comunale e gestiti da associazioni no-profit verificate.
Ogni altra attività di raccolta di questi indumenti è irregolare, violando le vigenti diposizioni comunali, ed è soggetta a sanzione amministrativa, come si legge in una nota.

“E’ importante evidenziare la presenza di alcuni soggetti che effettuano abusivamente il servizio di raccolta “porta a porta” degli indumenti usati per sedicenti associazioni.
In questi casi non è in alcun modo possibile verificare chi siano e dove vadano a finire gli indumenti raccolti. I cittadini sono invitati a diffidarne”.

print