Camici per i medici entrano nella produzione del Gruppo Armani

Il Gruppo Armani si coinvolge direttamente nell’emergenza da Covid-19, annunciando la produzione di camici monouso per i medici e gli operatori sanitari, impegnati contro la malattia.

Questo sarà possibile grazie alla decisione di riconvertire la produzione in tutti gli stabilimenti sul territorio nazionale.

Nelle scorse settimane, Giorgio Armani ha deciso di donare dei contributi economici agli ospedali di Bergamo, di Piacenza e della Versilia. Insieme alle donazioni del Gruppo a favore della Protezione Civile e degli ospedali Luigi Sacco, San Raffaele, Istituto dei Tumori di Milano e dello Spallanzani di Roma, la donazione totale ha raggiunto i 2 milioni di euro.

print