venerdì, 23 Febbraio 2024

Busto Garolfo investe per contrastare gli allagamenti e migliorare la rete fognaria

Avrà inizio mercoledì 1 febbraio, e durerà circa un anno, l’intervento di Gruppo CAP nel Comune di Busto Garolfo per potenziare la rete fognaria, con l’obiettivo di risolvere gli allagamenti nella zona dei “musicisti” e far fronte agli eventi meteorici eccezionali.

Migliorare la resilienza del territorio per fronteggiare al meglio gli eventi meteorici, che a causa della crisi climatica stanno diventando sempre più frequenti, è l’obiettivo del progetto di Gruppo CAP, la green utility che gestisce il servizio idrico della Città metropolitana di Milano, del valore pari a 2 milioni e mezzo di euro, che consentirà di potenziare la rete fognaria del Comune di Busto Garolfo, per mitigare gli allagamenti e migliorare l’efficienza del servizio.

A inizio febbraio partiranno nel nostro Comune i lavori per un progetto rilevantissimo di potenziamento della rete fognaria, messa a dura prova anche dagli intensi eventi atmosferici verificatisi in modo sempre più frequente negli ultimi anni. L’amministrazione comunale è soddisfatta per questo risultato che porterà notevoli miglioramenti alla qualità della vita dei cittadini e in particolare dei residenti delle vie più soggette agli allagamenti. Ringraziamo Gruppo CAP per gli interventi già effettuati e, in particolare, per aver investito in questo importante progetto per il nostro territorio”, commenta il sindaco Susanna Biondi.

Come si legge in una nota di Gruppp Cap, il progetto prevede sostanzialmente un raddoppio del collettore e un potenziamento della rete di fognatura, in modo da renderla resiliente rispetto ai cambiamenti climatici riducendo fenomeni come allagamenti e rigurgiti. Il Comune di Busto Garolfo ha, infatti, una rete fognaria lunga quasi 70 km (per l’esattezza 68.320 metri), dove arrivano non soltanto gli scarichi domestici dei cittadini, ma anche le ingenti portate di acqua di pioggia. In occasione di nubifragi, oramai sempre più frequenti a causa dei cambiamenti climatici, la rete entra in crisi in particolare nella zona “dei musicisti” e in via per Parabiago, dove si creano allagamenti che questo progetto mira a scongiurare.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI