11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

BUSTO ARSIZIO/GALLARATE – Nasce il CUC per gestire insieme gli appalti pubblici e non solo

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

L’unione fa la forza. Anche nella gestione delle gare d’appalto. Su queste premesse, i comuni di Busto Arsizio e Gallarate hanno firmato la mattina dell’11 dicembre un accordo per l’istituzione della Centrale Unica di Committenza, in sigla CUC: “Servirà per la gestione comune delle attività di acquisizione, principalmente nell’ambito dei lavori pubblici, ma anche eventualmente per le forniture di beni e servizi, qualora i Comuni non ricorrano autonomamente al mercato elettronico, che rappresenta lo strumento prioritario per l’acquisizione di tali forniture”, spiega il sindaco bustocco Gigi Farioli, presente alla firma della convenzione. Bustocca sarà anche la sede della CUC, istituita in un locale dei Molini Marzoli. “L’iniziativa rappresenta un adempimento di legge”, precisa il sindaco di Gallarate, Edoardo Guenzani. L’obiettivo, spiegano i due primi cittadini, è quello di superare il sistema di frammentazione degli appalti pubblici, di ridurre i costi di gestione delle procedure e di conseguire economie di scala, che possono liberare risorse per altre esigenze o investimenti: “Senza dimenticare che la gestione congiunta può contribuire alla prevenzione della corruzione”. La CUC bustocco-gallaratese potrà gestire le procedure di appalto di lavori, servizi e forniture, ma anche agire come soggetto aggregatore della domanda, fungendo da collettore delle esigenze di acquisizione di beni, servizi e lavori omogenei da parte dei due comuni associati, gestendo le procedure di affidamento. Non si tratta però di un patto esclusivo: “La convenzione è aperta all’adesione di altri Comuni e di altri enti locali che intendano gestire in forma associata le procedure di acquisizione”.

Paola Vilone

Articoli correlati

La Polizia locale arresta uno spacciatore a Busto Arsizio

E' accaduto ieri, lunedì 22 febbraio a Busto Arsizio: nell’ambito della costante azione di monitoraggio del territorio e di contrasto al degrado urbano, fortemente...

I 100 anni di Missoni celebrati dal Ma*Ga di Gallarate con una esposizione

In occasione del centesimo anniversario della nascita di Ottavio Missoni, il museo Ma*Ga di Gallarate ha deciso di onorarne il ricordo inaugurando domani, giovedì...

Schianto in autostrada A8 a Gallarate: traffico bloccato attorno alle 7

E’ successo questa mattina, lunedì 8 febbraio, attorno alle 6.30, lungo la A8 in direzione Varese, all’altezza di Gallarate: due automobili si sono scontrate,...

Busto Arsizio assume nove agenti di Polizia locale

E’ stato pubblicato in questi giorni il bando del Comune di Busto Arsizio per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di nove agenti di...

La cultura al centro: tante proposte agli Stati Generali di Busto Arsizio

Si è svolta nei giorni scorsi con una video conferenza, la riunione degli Stati Generali della Cultura di Busto Arsizio. Come si  legge in...