Busto Arsizio – Una platea rialzata per la sicurezza stradale

Al via i lavori stradali, all’intersezione tra via Luigi Galvani e via Isonzo a Busto Arsizio: sarà realizzata una platea rialzata per garantire migliore sicurezza alla circolazione, con nuova segnaletica stradale e nuovi attraversamenti pedonali.
L’incrocio è stato definito “maledetto” da molti, ritenuto tra i più pericolosi della città. “Non ci sentiamo al sicuro, noi e i nostri clienti! Sono accaduti diversi, troppi, incidenti: a volte le automobili sono finite sul marciapiede, in due occasioni hanno sfondato la vetrina del negozio all’angolo. Speriamo che la situazione cambi con il nuovo grande dosso”, il parere dei commercianti, non distanti dal cantiere.

Come si legge in una nota della Polizia locale, “dall’analisi delle dinamiche dei sinistri si è accertato che sono tutti dovuti ad un mancato rispetto per i veicoli provenienti da via Isonzo, dell’obbligo di fermarsi imposto dalla prescritta segnaletica stradale di STOP. Il fatto che i sinistri si siano poi verificati anche successivamente ad un intervento di potenziamento della segnaletica verticale ed orizzontale effettuato nel corso del 2018 rende inevitabile, al fine di ridurre l’indice di sinistrosità ricorsiva, attuare una modifica strutturale di tali intersezioni mediante rialzo della platea stradale, questo al fine di ottenere una diminuzione della velocità dei veicoli all’intersezione e una miglior percezione dell’obbligo di fermarsi imposto ai veicoli provenienti da via Isonzo che intendono attraversare l’intersezione”.

L’intervento, tempo permettendo, dovrebbe durare una settimana: operazioni condotte da Agesp A.S. e dall’impresa edile Orizzonte Verde, che faranno il possibile per limitare i disagi ai cittadini e automobilisti.

print