Busto Arsizio – Un nuovo accordo tra Comune e ALER

Il sindaco Antonelli con il presidente ALER Bonassoli (Foto dal sito comunale)

E’ stato siglato nei giorni scorsi a Busto Arsizio un nuovo accordo tra l’Amministrazione comunale ed ALER.

La convenzione, che ha radunato attorno al tavolo della discussione Giorgio Bonassoli, Presidente dell’ALER di Varese, Como, Monza Brianza e Busto Arsizio, e la Dirigente dell’Ufficio Patrimonio del Comune di Busto Arsizio, Monica Brambilla, prevede una nuova modalità di gestione degli alloggi di proprietà comunale, che rientrano nei servizi abitativi pubblici.

“Si tratta di un accordo importante che consentirà al Comune di Busto Arsizio di continuare ad avvalersi della professionalità e della specializzazione di ALER nella gestione tecnico-amministrativa degli alloggi di proprietà. La nuova convenzione garantisce ad ALER una maggiore autonomia in alcuni processi chiave, attraverso una sburocratizzazione dei sistemi che permetterà un’azione più rapida degli interventi e risposte più veloci ed efficienti al Comune e ai cittadini”, ha spiegato Bonassoli.

Come specificato dal Comune in una nota, gli alloggi interessati dalla convenzione sono 469, cui si aggiungono anche 188 box, 14 posti auto e 25 unità immobiliari ad uso non residenziale.

print