BUSTO ARSIZIO – Tre albanesi nei guai dopo un controllo congiunto di Polizia e Carabinieri

Nelle scorse ore, a Busto Arsizio, personale della Polizia di Stato di Busto e i Carabinieri della locale compagnia, al termine di un controllo congiunto agli avventori di un locale pubblico, hanno sottoposto a fermo di indiziato di delitto per ricettazione due cittadini albanesi, entrambi pregiudicati ed irregolari sul territorio nazionale, di 22 e 23 anni; a seguito di alcune perquisizioni, infatti, sia personali che veicolari, i due sono stati trovati in possesso:
– di un telefono cellulare Samsung, risultato provento di una rapina in abitazione avvenuta nello scorso gennaio ai danni di un 50enne di Busto;
– alcuni lingotti in argento, di oltre 200 grammi ciascuno, risultati provento di un furto in abitazione consumato a Borgomanero (NO) nei primi giorni di marzo.
Nel corso del medesimo controllo, e’ stato deferito in stato libertà per lo stesso reato un altro cittadino albanese, 25enne incensurato, trovato in possesso di materiale verosimilmente rubato, sul cui conto sono in corso verifiche per stabilirne l’esatta provenienza.
I soggetti fermati, al termine delle formalita’ di rito, sono stati associati presso la Casa Circondariale di Busto Arsizio, a disposizione dell’Autorita’ Giudiziaria.

print