24.6 C
Comune di Legnano
domenica 1 Agosto 2021

BUSTO ARSIZIO – Si e’ svolto a Malpensafiere il ‘Trofeo 25+18 Arcieri Tre Torri 2015’

Ti potrebbe interessare

Tornano i bonus per l’acquisto dei veicoli non inquinanti

Riparte da domani, lunedì 2 agosto, la distribuzione degli ecobonus, per l'acquisto di veicoli a basse emissioni, così come previsto dalla legge di conversione...

Padre violento maltratta il figlio minorenne: la Polizia interviene

E’ stato allontanato dalla sua famiglia, nei giorni scorsi a Gallarate, un uomo di origini straniere, resosi responsabile di maltrattamenti nei confronti del figlio...

La rigenerazione della città è cominciata: tutta la soddisfazione del sindaco di Legnano

“Ci vogliono visione, costanza e determinazione. E lo stiamo facendo davvero: in questo primo anno di lavoro stiamo seminando e mettendo le basi per...

Interrotta la festa nel parchetto a Parabiago: violata ogni regola anti Covid

E’ successo nelle scorse ore a Parabiago, nel parchetto cittadino di fronte alla chiesa della Madonna Dio’l sa: circa duecento persone di origini peruviane...

Il “Trofeo 25+18 Arcieri Tre Torri 2015” (14-15 novembre) è tornato al “Padiglione 1” del centro espositivo “Malpensa Fiere” di Busto Arsizio (VA) ed è stato ancora una volta un grande successo in termini di partecipazione, proprio grazie alla location in cui è stato ospitato, che ben si presta alle competizioni arcieristiche. La linea di tiro predisposta nel padiglione può, infatti, ospitare comodamente fino a 30 paglioni, mentre la struttura è perfettamente accessibile anche agli atleti diversamente abili, elemento evidenziato dai vari arcieri presenti (tra cui spiccavano Alberto Simonelli e Roberto Airoldi, le due stelle della Nazionale Para-Archery). Il Sindaco di Cardano al Campo, Angelo Bellora, si è fatto portavoce della soddisfazione dei presenti, facendo i complimenti a Giuseppina Vescovo, rappresentante dell’Ente fieristico, intervenuta alla cerimonia di premiazione.

Per quanto riguarda la cronaca della gara, Tanya Giaccheri (Compagnia d’Archi – Meda), la giovane stella della nazionale italiana, che ha aderito anche al programma, promosso dalla Fitarco, per l’affiancamento alle attività scolastiche presso il “Centro della Scuola regionale dello Sport della Regione Piemonte” (Cantalupa, TO), si è presa l’ambita coppa per il secondo anno consecutivo, superando il record nazionale di classe in questa competizione di ben 5 punti, nonostante l’accanita competitività di Alberto “Rolly” Simonelli (Gruppo Sportivo Fiamme Azzurre). Oltre all’atleta che più è si avvicinato al record nazionale di categoria o che ne ha migliorato di più il punteggio, la gara prevedeva anche la premiazione del più alto punteggio assoluto di categoria, a livello maschile e femminile, grazie ai premi messi in palio dagli sponsor intervenuti (Pino Reverzani e Vincenzo Rasulo), che hanno reso ancor più ambita la vittoria finale di Alberto Fioroli e Laura Toaiari (seniores olimpico), Alberto Simonelli e Francesca Vailati Facchini (compound), Salvatore Marraro ed Antonietta Bovi (arco nudo) ed Enrico Frigerio ed Eleonora Grilli (juniores).

Oltre all’assegnazione del trofeo e dei premi per i punteggi assoluti, la gara ha fatto registrare degli ottimi risultati anche per gli atleti della Provincia di Varese, che con 56 presenze su 150 partecipanti, hanno monopolizzato la gara. Spiccano, in particolare, le vittorie, per la categoria “arco olimpico maschile”, di Alberto Fioroli (Arcieri Varese – Ar.Va.) tra i seniores, Francesco Fogli (Ar.Va.) tra i master, Enrico Frigerio (Arcieri Tre Torri) tra gli juniores, Alessio Polinelli (C.A.M.) tra gli allievi e Lorenzo Dominici (Arcieri Tre Torri) tra i ragazzi. Nel compound, vincono, tra le donne, Francesca Facchini Vailati (Arcieri Tre Torri) nella classifica seniores, Erika Bonetti (Arcieri Tre Torri) nella classe juniores ed Eleonora Grilli (C.A.M.) tra le allieve, mentre, nelle categorie maschili, Antonio Gaudiano (Arcieri Tre Torri) si è portato a casa l’oro nella ranking “Ragazzi”. Per l’arco nudo, troviamo, invece, tra i varesotti in prima posizione, Daniele Scandroglio (C.A.M.) tra i seniores maschili, Salvatore Marraro (Arcieri Tre Torri) tra i master maschili e la compagna di squadra Antonietta Bovi tra le master femminili.

Si sprecano, poi, gli arcieri della Provincia di Varese andati a podio: quattro doppiette sui gradini più bassi del podio per Camilla Sala ed Erica Viotto (Arcieri Tre Torri, olimpico juniores femminile), Sofia Caccia e Sara Polinelli (C.A.M., olimpico ragazze), Matteo Uggeri ed Emilio Laudari (Arcieri Tre Torri, compound seniores) e Raffaele Lauria e Francesco Facchini Vailati (Arcieri Tre Torri, compound master), oltre a tra argenti (due nell’arco nudo master con Nadia Zanardini della “C.A.M.” per le donne e Roberto Zermian degli “Arcieri Tre Torri” per gli uomini, più Francesco Sistopaolo della “C.A.M.” per l’olimpico seniores) e due bronzi con Samuele Ghiraldini (C.A.M., per gli allievi arco olimpico) e Nadia Bonalli (Arcieri Tre Torri, per le seniores compound). Nella categoria olimpico ragazzi, Alberto Massarente (Arcieri Tre Torri) si è aggiudicato, invece, la “medaglia di legno”, stesso destino di Giorgio Cazzaniga (Ar.Va., olimpico seniores maschile), Gloria Cantù (Arcieri Tre Torri, olimpico seniores femminile), Andrea Pastorello (Arcieri Tre Torri, olimpico juniores maschile), Riccardo Maggioni (C.A.M., olimpico allievi maschile), Stefano Montanari (Arcieri Tre Torri, compound seniores maschile) ed Emilio Bonetti (C.A.M., arco nudo master maschile).

Ottimi piazzamenti anche per gli altri atleti in gara. Nell’arco olimpico, troviamo, tra i seniores, Paolo Damiani (Ar.Va.) al 7° posto, seguito da Mirko Monti, Fabrizio Diani (seguito da una coach di eccezione come la compagna Carla Frangilli, sorella dell’olimpionico Michele) e Vincenzo Rasulo (C.A.M. – 6°, 14° e 26°), mentre sono rimasti un po’ più arretrati gli atleti “di casa” (Arcieri Tre Torri), con Andrea Santinello 16°, Fabio Licari 30° e Alberto Simontacchi 33°. Nella classifica master, spiccano Michele Calò (Ar.Va., 6°), Rocco Rasulo (Arcieri Tre Torri, 7°), Paolo Canevesi (Ar.Va., 8°), Antonio Seminara (Arcieri Tre Torri, 11°), Corrado Cracolici (Ar.Va., 12°), Oscar Matteini (Arcieri Tre Torri, 13°), Ambrogio Filippini (C.A.M., 15°), Amadio Bucchi (Archery Team Venegono, 23°) ed Attilio Toscani (Ar.Va., 27°). Nella categoria juniores, un po’ di delusione per Stefano Gonzato, che si è fermato al 6° posto, così come per il compagno di società Lorenzo Maraschi, giunto 8° nella classe olimpico allievi maschile. Tra le categorie femminili, Alessandra Moltrasio (Arcieri Tre Torri) si è classificata 5° nella classifica seniores, mentre tra le juniores femminili, oltre alla vittoria dell’inarrivabile Tanya Giaccheri (che le vale il 2° posto nella ranking), davanti alle due beniamine “di casa”, emerge la buona prestazione di Erika Canavesi (C.A.M., 5a) ed Alisea Penteado (Arcieri Tre Torri, 6a). Buona prova anche per gli altri atleti compound seniores in gara, con Lorenzo Castoldi (Arcieri Tre Torri), che si è classificato al 9° posto tra gli uomini, e Laura Lavazza, della “Compagnia Arcieri Monica”, quinta tra le donne. Chiudono la carrellata di risultati gli atleti della categoria “compound master maschile”, con Antonio Zara e Giuseppe Paccagnini (Arcieri Tre Torri), 6° e 7°, giunti alle spalle dell’unico atleta degli “Arcieri Castiglione Olona” in gara, Antonio Rossi, classificatosi 5° ad un soffio da quota 1100.

Per quanto riguarda le squadre, nell’olimpico maschile si ripete la sfida del podio individuale tra “Arcieri Varese” e “Compagnia Arcieri Monica”, conclusasi a favore del team bianco-rosso, come per i compagni di società della categoria master, che hanno vinto davanti agli atleti della “AR.CO. Monza” e degli “Arcieri Tre Torri” (mentre erano giunti settimi i tre arcieri che hanno gareggiato come seniores). “Facile” vittoria, invece, per gli altri quattro team degli “Arcieri Tre Torri” nelle categorie “olimpico juniores” maschile e femminile e “compound maschile” seniores e master, così come per la “Compagnia Arcieri Monica” tra gli allievi maschili.

Articoli correlati

Il Comune di Busto Arsizio appronta una mensa per i volontari a MalpensaFiere

Mentre prosegue a pieno ritmo la campagna vaccinale nell’hub di MalpensaFiere, gestita da ASST Valle Olona con la collaborazione di Ats Insubria, Camera di...

A MalpensaFiere torna la mostra-scambio delle auto d’epoca

Un tuffo nel passato, la mostra-scambio che si terrà sabato 17 e domenica 18 ottobre negli spazi di MalpensaFiere a Busto Arsizio. Organizzata dall’Auto Moto...

Il mondo del vaping chiede attenzione contro le fake news

Sarà possibile visitare fino a domani sera, domenica 13 ottobre, la prima fiera dedicata al vaping, organizzata nei padiglioni di MalpensaFiere, a Busto Arsizio. “Vaping Expo”, ad...