BUSTO ARSIZIO – Per il giorno del Ricordo, donato alla Biblioteca il Codice Diplomatico Istriano

L’Associazione Nazionale Venezia Giulia e Dalmazia, in occasione della Giornata del Ricordo delle stragi delle Foibe del 10 febbraio 2016, ha fatto una significativa donazione alla Biblioteca Comunale di Busto Arsizio.
Si tratta del “Codice diplomatico Istriano”, in 5 volumi, di Pietro Kandler – riproduzione anastatica dell’edizione del 1862-1865.
La copia, promossa e curata nel 2003 dal Libero Comune di Pola in Esilio, con il contributo del Governo Italiano, è completa di riproduzione digitale su CD.
L’autore, Pietro Kandler (1804-1872), massimo e più stimato cultore della storia di Trieste e dell’Istria, dedicò la sua vita allo studio della storia regionale istriana, gettando le basi per una ricostruzione scientifica della storia della Regione Giulia. Il Codice Diplomatico Istriano è riconosciuto come il monumento massimo della storiografia medievale Giuliana.
Unitamente al Codice, l’Associazione ha donato anche tre CD dal titolo: Bibliografia Istria e Pola/La cisterna,1943-1954 l’esodo degli italiani d’Istria attraverso le parole dei suoi testimoni/Pola addio/testi e presentazioni del Libero Comune di Pola in esilio.
Importante è anche la collaborazione che l’ANVGD ha fornito alla Biblioteca per l’allestimento della mostra realizzata per il Giorno del Ricordo (9 – 29 febbraio 2016); l’associazione ha infatti prestato una ventina di libri inerenti a questa tematica.

print