19.5 C
Comune di Legnano
sabato 18 Settembre 2021

BUSTO ARSIZIO – Parte la sperimentazione del ‘baratto amministrativo e compensativo’ per chi e’ in difficolta’ economiche

Ti potrebbe interessare

Raccoglievano denaro per beneficenza ma erano due truffatori

Erano certi di farla franca, due falsi addetti di un’organizzazione benefica, e invece sono stati smascherati dalla Polizia di Stato di Gallarate, nelle scorse...

Parabiago aderisce alla settimana della sicurezza stradale

"La sicurezza stradale è una responsabilità di tutti, perché tutti siamo fruitori della strada: dal pedone all'automobilista". Con queste parole il sindaco di Parabiago,...

Provaccia 2021 a Legnano: vince la contrada Sant’Ambrogio

La contrada Sant’Ambrogio ha vinto ieri sera, venerdì 17 settembre, la “Provaccia”, vale a dire il Memorial Favari 2021, lasciandosi alle spalle San Domenico,...

Il Governo è al lavoro per scongiurare il “caro-bollette”

I dettagli delle misure che potrebbero diventare un decreto nei prossimi giorni sono ancora in fase di elaborazione, ma il Governo è al lavoro...

Il Comune di Busto Arsizio, in esecuzione della deliberazione di G.C. n.223 del 10.12.2015, intende raccogliere preventivamente le manifestazioni di interesse dei cittadini interessati alla fase sperimentale del “baratto amministrativo” e del “baratto compensativo”, strumenti di aiuto alle fasce deboli della popolazione che attribuiscono la facoltà, rispettivamente, di
• chiedere la riduzione o l’esenzione per debiti futuri in materia di tributi comunali;
• saldare debiti, anche pregressi, in materia di entrate patrimoniali, che non concernano tributi.
Il “baratto” consente ai cittadini, sia singoli che associati in formazioni sociali stabilmente organizzate, di chiedere quanto sopra previa presentazione e realizzazione di progetti/interventi di cura e di recupero dei beni comuni che possono riguardare, ad esempio, la manutenzione, lo sfalcio e la pulizia delle aree verdi, dei parchi pubblici e delle aiuole, delle piazze, delle strade e dei marciapiedi.
Le proposte dei progetti/interventi dovranno indicare:
a) le generalità complete del proponente (singolo od associato);
b) il possesso dei requisiti richiesti;
c) le attività da svolgere
La proposta di collaborazione sarà sottoposta alla valutazione degli uffici competenti che quantificheranno i tempi di realizzazione ed il valore del progetto/intervento. La proposta verrà trattata con il seguente ordine di priorità:
a) richieste-proposte presentate da gruppi di cittadini-associazioni stabili e giuridicamente riconosciute;
b) reddito I.S.E.E. del richiedente più basso;
c) ordine di presentazione delle domande al protocollo.
Per gli eventuali danni arrecati a terzi, da parte dei cittadini ammessi al beneficio nello svolgimento delle attività di cui al presente provvedimento, risponderà l’Amministrazione Comunale mediante polizza assicurativa di Responsabilità Civile verso Terzi, secondo le condizioni di polizza già in essere.
Per quanto concerne gli infortuni che i cittadini ammessi al beneficio dovessero subire durante lo svolgimento delle attività previste, sarà operante la polizza Infortuni dell’Ente, nei limiti delle condizioni e dei massimali già in essere.
Per quanto attiene alle associazioni o alle formazioni sociali, le stesse dovranno provvedere a propria cura agli adempimenti assicurativi necessari.
Il cittadino/associazione risponderà personalmente di eventuali danni a persone o cose non coperti dalle polizze assicurative.
L’attività svolta non determina in alcun modo l’instaurazione di un rapporto di lavoro di alcuna tipologia con il Comune di Busto Arsizio.
Gli interessati ad alcuna delle forme di “baratto” sopra descritte potranno manifestare preventivamente il proprio interesse compilando il modello allegato al link https://www.comune.bustoarsizio.va.it/index.php/il-comune/item/8799-avviso-ai-cittadini-per-manifestazione-preventiva-di-interesse-alla-fase-sperimentale-del-baratto-amministrativo-e-del-baratto-compensativo che dovrà essere restituito, debitamente compilato e sottoscritto, al protocollo comunale (apertura al pubblico da lunedì a venerdì, dalle ore 9.00 alle ore 12.45 e mercoledì pomeriggio dalle 14.30 alle 16.30) o via mail all’indirizzo protocollo@comune.bustoarsizio.va.legalmail.it, oppure protocollo@comune.bustoarsizio.va.it entro il 22.1.2016.

Articoli correlati

A Busto Arsizio “ritoccata” la viabilità con due novità

La giunta comunale di Busto Arsizio ha approvato in questi giorni una modifica alla viabilità cittadina. Anzi, si tratta di due diverse iniziative, per...

Busto Arsizio cambia: presentato il progetto di trasformazione urbana

Entro il 2026 l’area delle Nord cambierà completamente volto: è l’annuncio dato in questi giorni dall’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, che ha presentato il...

Al via un Tavolo tecnico a Busto Arsizio per il rilancio di imprese e commercio

Nasce un nuovo Tavolo tecnico a supporto delle imprese del territorio, a Busto Arsizio, un tavolo permanente a cui siedono l’Amministrazione comunale con il...

Parte “Curiosando in città”: alla scoperta di arte e storia a Busto Arsizio

E’ stato presentato nei giorni scorsi un particolare programma per visitare Busto Arsizio, attraverso percorsi a tema, accompagnati da una guida del servizio di...

La Polizia locale arresta uno spacciatore a Busto Arsizio

E' accaduto ieri, lunedì 22 febbraio a Busto Arsizio: nell’ambito della costante azione di monitoraggio del territorio e di contrasto al degrado urbano, fortemente...