12.5 C
Comune di Legnano
venerdì 7 Maggio 2021

BUSTO ARSIZIO – Nuovo attacco ad un membro di ‘…sei di Busto Arsizio se…’ amministratori solidali con la vittima

Ti potrebbe interessare

Il PRC a Legnano esorta a trovare soluzioni per fermare le morti sul lavoro

A poche ore dall’incidente sul lavoro avvenuto questa mattina, giovedì 6 maggio, nella Bergamasca, dove un operaio di 47 anni è rimasto schiacciato da...

Accusato di revenge porn un imprenditore dovrà rispettare il divieto di avvicinamento alla sua presunta vittima

E’ successo nelle scorse ore: Piera Bossi, GIP del Tribunale di Busto Arsizio ha emesso una misura cautelare di divieto di avvicinamento, come richiesto...

La LIPU di Parabiago invita al birdwatching nel parco del Roccolo

Si svolgerà sabato 8 maggio una particolare uscita all’osservazione degli uccelli nel parco del Roccolo, organizzata dalla sezione LIPU di Parabiago con la direzione...

Arrestate due persone per traffico di rifiuti a Milano

E’ successo questa mattina, giovedì 6 maggio: i militari dei Nipaaf Carabinieri di Milano e Lodi, su delega della Direzione Distrettuale Antimafia di Milano,...

Se e’ vero che l’assassino torna sempre sul luogo del delitto e che la lingua (o la tastiera) ferisce piu’ della spada, gli attacchi social ai danni del gruppo di Facebook “…Sei di Busto Arsizio se…” continuano senza sosta: negli ultimi giorni, ad essere preso di mira dall’autore di altre “mirabolanti” angherie, a suo tempo bannato dal sodalizio virtuale, un altro membro, molto amato dagli iscritti per le sue belle fotografie e per le sue ricerche storiche sulla vecchia e nuova Busto. Ecco il testo redatto dagli amministratori:
“Cari amici del gruppo, questo post nasce dall’esigenza di noi amministratori di mettervi al corrente di alcuni fatti spiacevoli accaduti ultimamente. Molti di voi avranno certamente notato l’assenza delle foto di G. M. e le sue piacevolissime spiegazioni su come la nostra città si è modificata nel corso degli anni. Per questa assenza dobbiamo ringraziare una persona che, animata da un puerile senso di rivalsa nei confronti di chi non gradisce la sua amicizia, gira per vari gruppi infamando chiunque osi contraddirlo. I suoi strali avvelenati hanno colpito diversi di noi, ci ha bloccati, insultati, accusati di misfatti inesistenti. Tanto ha detto e tanto ha fatto, che con le sue nefandezze ha più volte causato momenti di sconforto a svariate persone. La sua ultima bravata è stata quella di attaccare un uomo che collabora in questo e in altri gruppi con impegno e passione, senza alcun profitto personale se non la gioia di vedere apprezzato il suo paziente lavoro. Sappiamo che questa persona, pur essendo stata estromessa dal gruppo diverso tempo fa, continua a leggere i nostri post nascosto dietro qualche profilo fasullo o con la compiacenza di qualche iscritto suo pari. Sappiamo che si permette di inviare messaggi privati a chi, giustamente, sottolinea le sue scorrettezze. Sappiamo che il suo hobby preferito è quello di screditare amministratori e iscritti di questo gruppo. Come amministratori, e come persone indignate da tale comportamento, vogliamo far sapere a questa persona che tutti i suoi scritti ingiuriosi e infamanti sono stati da noi salvati a prova di quanto asserito. Dopo questa lunga e spiacevole premessa vogliamo confermare la nostra stima nei confronti di G. e rinnovargli il nostro invito a ignorare le parole di quella persona ricordandogli un vecchio proverbio “Raglio d’asino non giunge in cielo”. A presto G. … tutti noi apprezziamo te e il tuo lavoro non farci mancare per molto la tua preziosa collaborazione.”
Abbiamo volutamente messo solo le iniziali della “vittima” degli attacchi per salvaguardarne la privacy.
L’estromesso bustocco aveva gia’ attirato la nostra attenzione mesi fa e per questo vi rimandiamo al nostro articolo precedente, “se mi banni non vale”
Vale la pena sottolineare la grande solidarieta’ smossasi all’interno del gruppo nei confronti di G. M., che ha deciso di prendersi una pausa dal suo assiduo lavoro di divulgazione culturale dopo le sgradevoli attenzioni di cui e’ stato fatto oggetto, anche perchè, delicato di salute, è prostrato davanti a tanta malvagità…. C’e’ da chiedersi il perche’ di tanto astio, ma forse un motivo reale non c’e’… Ci auguriamo di non dover piu’ scrivere di persone ferite ed ingiuriate, ma solo di positive testimonianze di vicinanza “cittadina”, il valore che il gruppo “…Sei di Busto Arsizio se…” ha da sempre piu’ caro!

Articoli correlati

La Polizia locale arresta uno spacciatore a Busto Arsizio

E' accaduto ieri, lunedì 22 febbraio a Busto Arsizio: nell’ambito della costante azione di monitoraggio del territorio e di contrasto al degrado urbano, fortemente...

Busto Arsizio assume nove agenti di Polizia locale

E’ stato pubblicato in questi giorni il bando del Comune di Busto Arsizio per l’assunzione a tempo pieno e indeterminato di nove agenti di...

La cultura al centro: tante proposte agli Stati Generali di Busto Arsizio

Si è svolta nei giorni scorsi con una video conferenza, la riunione degli Stati Generali della Cultura di Busto Arsizio. Come si  legge in...

Al via la gara dei presepi on line del Lions Club di Busto Arsizio

Bastano video e foto per partecipare al "Concorso di Presepi" del Lions Club di Busto Arsizio. La 28edizione della manifestazione diventa digitale, quest’anno: l’emergenza Covid...

Sospesa la Tosap a Busto Arsizio

Da lunedì, 18 maggio, via libera alle riaperture dei ristoranti e dei bar, che in queste ore si stanno riorganizzando nel rispetto delle attuali...