Busto Arsizio – Lite al volante si indaga per tentato omicidio

(Immagine di repertorio)

I Carabinieri di Busto Arsizio, a conclusione di una complessa ed articolata attività d’indagine, avviata in seguito della denuncia presentata da alcuni cittadini, coinvolti in una lite che risale allo scorso dicembre, per motivi di viabilità stradale, hanno ricostruito la dinamica dell’evento e denunciato due giovani, un 30enne di Busto ed un 25enne di Castano Primo, per i reati di tentato omicidio, lesioni personali aggravate, percosse e minaccia.

I fatti risalgono allo scorso 15 dicembre a Busto, in via XX settembre dove, per una banale “mancata precedenza” si è scatenata la furia dei due denunciati.

Dalle iniziali “offese” si è passati alle vie di fatto: i due giovani, scesi dal proprio mezzo, hanno colpito ripetutamente i componenti di un nucleo familiare, padre 50enne e i figli, un ragazzo e una ragazza poco meno che ventenni), che si trovavano a bordo della seconda vettura.

L’episodio è durato diversi minuti, durante i quali i due giovani hanno anche cercato di investire padre e figli, raggiunti nel frattempo da alcuni amici in loro difesa, mentre gli stessi riportavano varie lesioni, oltre allo spavento.

I due aggressori adesso sono indagati con accuse di particolare gravità.

print