Cerca
Close this search box.
sabato, 22 Giugno 2024
sabato, 22 Giugno 2024
Cerca
Close this search box.

Busto Arsizio in aiuto delle famiglie con l’affitto da pagare

Sono partite questa mattina dall’assessorato all’Inclusione sociale, del Comune di Busto Arsizio, le lettere indirizzate alle famiglie che hanno fatto domanda per ottenere il contributo regionale destinato a mantenere in regola il pagamento del canone di affitto.

I requisiti base di accesso alla misura erano la residenza nell’alloggio da almeno un anno alla data del 30 marzo 2020, e la comprovata difficoltà nel pagamento del canone di un alloggio di edilizia privata.

Come si legge in una nota, il contributo, pari a 4 mensilità per un massimo di 1500 euro, sarà versato nei prossimi giorni da parte della Amministrazione comunale direttamente al proprietario dell’alloggio, il quale si impegna a non promuovere azioni di sfratto per altrettanti quattro mesi.

“Le famiglie interessate da questo provvedimento sono 152, per un totale di spesa di 225mila euro circa, su un totale di domande ricevute pari a 270.  Le domande che non sono state non ammesse, a seguito dei controlli effettuati su tutte quelle presentate, erano prive dei requisiti previsti oppure presentavano dati non coerenti tra di loro”, spiega il Comune.

“Si tratta di un provvedimento di carattere preventivo in quanto serve ad evitare che la cosiddetta  morosità incolpevole, cioè l’impossibilità di pagare l’ affitto per cause oggettive ed indipendenti dalla propria volontà, porti  all’ avvio di una azione di sfratto da parte del proprietario, con evidenti complicazioni di tipo legale per entrambe le parti. Tra le cause oggettive avevano priorità assoluta quelle situazioni di perdita di reddito legate alla pandemia da Covid-19, quali licenziamenti, cessazione di contratti a termine, perdita di un componente del nucleo familiare portatore di reddito. Come Amministrazione comunale riteniamo di aver dato una prima risposta ad una delle numerose situazioni createsi a seguito della pandemia che ha colpito cittadini e famiglie che fino ad un anno fa non necessitavano di alcun sostegno economico”, il commento dell’assessore Attolini.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings