Busto Arsizio – Il controllo da i suoi frutti

Particolare attività di controllo del territorio, quale servizio straordinario, è stato svolto nei giorni scorsi dai Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio, impegnati soprattutto nel contrasto ai furti nelle abitazioni.

L’attività dei militari ha portato all’arresto e alla denuncia di alcune persone, per diversi reati.

A Lonate Pozzolo è stato identificato un uomo di 35 anni, ricercato perché deve espirare una pena residua di undici mesi ai domiciliari, per minacce.

All’uscita dell’autostrada è stato arrestato un 25enne di Solbiate Olona, colpito dalla pena degli arresti domiciliari per un periodo residuo di quattro mesi, per guida in stato di ebbrezza.

Denunciato nel corso dei controlli un cittadino marocchino di 30 anni, clandestino, trovato in possesso di sette grammi di hashish; denunciati due giovani di 22 e 30 anni, per guida in stato di ebbrezza, fermati a Castellanza e Fagnano Olona; denunciato un nomade per guida senza patente, mai conseguita.

L’attività di controllo del territorio ha portato all’identificazione di una settantina di soggetti, e al controllo di altrettante autovetture.

print