giovedì, 20 Gennaio 2022

BUSTO ARSIZIO – Festa del Ringraziamento e Giorno del Dono l’1 e 4 ottobre

Si svolgerà a Busto Arsizio l’1 e il 4 ottobre la Festa del Ringraziamento che tradizionalmente coincide con la festa patronale.
Quest’anno, oltre alla parte religiosa della ricorrenza che si è svolta il 24 giugno, si è pensato di organizzare il momento dedicato ai ringraziamenti alle eccellenze cittadine in occasione del GIORNO DEL DONO, istituito dalla Legge n. 110 del 14 luglio 2015 e promosso dall’Istituto Italiano della Donazione, per valorizzare e coltivare la solidarietà e il dono, strumenti preziosi per uscire dalla crisi economica, di senso, di valori. Il primo GIORNO DEL DONO (#DonoDay) della Repubblica Italiana è stato celebrato il 4 ottobre 2015, festa di San Francesco d’Assisi, patrono d’Italia, già giornata della pace, della fraternità e del dialogo tra culture e religioni diverse.
Il Comune di Busto ha aderito al Giorno del dono indicando l’evento della Festa del Ringraziamento come iniziativa organizzata sul territorio. Si tratta infatti di un ringraziamento pubblico a persone ed associazioni che hanno fatto dono alla Città in forme diverse (tempo, talento, denaro, beni, competenze, esempio,…) , dono che è diventato patrimonio comune e che ha permesso la costruzione di legami, relazioni, reti, forme di reciprocità gratuita.

Questo il programma della #festadelringraziamento #giornodeldono

1 ottobre 2016 ore 10.30

Teatro Lux Sacconago

Consegna attestati ringraziamento a dipendenti, maestri del lavoro, forze dell’ordine

Consegna ringraziamenti particolari

Premio Olga Fiorini attribuito a personalità e soggetti che abbiano speso importante parte della propria vita e della propria esperienza al fine di educare e formare le giovani generazioni, sin dalla più tenera età, onde loro consentire una cittadinanza attiva, responsabile e competitiva a confronto con le sempre maggiori esigenze della vita e del lavoro.

Premio Enrico dell’Acqua destinato ai giovani che con la loro opera, la loro testimonianza, il loro ingegno siano oggettiva ed evidente prova di fiducia, di coraggio, di speranza nell’affrontare con l’ottimismo dei talenti, della tenacia e dell’impegno, le sfide sempre più complesse a cui un cittadino contemporaneo è quotidianamente sottoposto. La decisione è del sindaco, comunicata all’ufficio di presidenza.
Il Premio Enrico dell’Acqua 2016 sarà assegnato ai giovani che si sono diplomati nelle scuole cittadine con il massimo dei voti, quale esempio di impegno e tenacia e segno della fiducia e speranza nel futuro (edizione speciale di “100 di questi giorni”).

4 ottobre 2016 ore 19.00

Sagrato chiesa del sacro Cuore / in caso di pioggia sala del teatro Fratello Sole
Aperitivo solidale

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI