Busto Arsizio – Chiedono soldi per la moto rubata

Nelle scorse ore i Carabinieri della Compagnia di Busto Arsizio hanno arrestato due giovani comaschi, poco più che ventenni, entrambi disoccupati e con piccoli precedenti alle spalle, per estorsione in concorso.

L’intera vicenda è cominciata con il furto di una moto ai danni di un 30enne di Busto Arsizio, avvenuto a giugno scorso. Il derubato aveva pubblicato su Facebook le foto della sua moto, sperando che qualcuno lo aiutasse a recuperarla.

Il giovane è stato chiamato nei primi giorni di luglio da uno dei due ladri, che gli garantiva la restituzione del veicolo rubato, a fronte del pagamento di 5mila euro.

Dopo aver concordato il luogo e le modalità di consegna del veicolo, e della relativa somma di denaro, i Carabinieri hanno bloccato i due giovani estorsori. La moto è stata ritrovata in un furgone parcheggiato poco distante dal luogo dell’incontro, ed immediatamente restituita al suo proprietario.

I due arrestati sono stati accompagnati in carcere, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

print