venerdì, 14 Giugno 2024

Busto Arsizio cambia: presentato il progetto di trasformazione urbana

Entro il 2026 l’area delle Nord cambierà completamente volto: è l’annuncio dato in questi giorni dall’Amministrazione comunale di Busto Arsizio, che ha presentato il masterplan, approvato dalla giunta, che prevede numerose azioni di trasformazione urbana, e definisce le linee guida progettuali con un’attenzione specifica alle funzioni collettive e agli spazi pubblici.
Realizzato in collaborazione con il Politecnico di Milano, il piano riguarda un’area che si estende per poco più di un chilometro, da via Magenta alla piazza del mercato. L’intervento riguarda tre poli: l’area dell’ex-Macello Civico, la Stazione FNM e l’area Mercato.

A tenerle insieme in un disegno unitario, sarà un nuovo parco lineare sull’asse est-ovest, come si legge in una nota: una grande infrastruttura verde, un “Central park”, come lo ha definito l’assessore all’Urbanistica Giorgio Mariani, che ricucirà la frattura creata dalla ferrovia tra il centro storico e i quartieri a sud, e dove saranno presenti spazi dedicati allo sport e allo svago, per tutte le età. Non mancheranno percorsi ciclopedonali che si connetteranno con le ciclovie di scala territoriale.

“Piazzale dei Bersaglieri sarà trasformato in uno spazio civile, luogo di aggregazione, incontro, scambio e socialità per le diverse generazioni. L’area dell’ex-Macello Civico sarà a disposizione per l’insediamento di attività formative creando una filiera fra istruzione, formazione e mondo dell’impresa. Sarà un polo dedicato ai giovani anche con spazi dedicati al tempo libero, all’aggregazione, e alla socialità.
L’edificio attuale della stazione verrà completamente ripensato. Sulla copertura accoglierà una piazza in continuità con il parco lineare, la cui superficie si eleverà proprio in corrispondenza della stazione, che diventerà un riferimento per la città, non solo funzionale alla mobilità sostenibile, ma un luogo accogliente e attrattivo”.

Il progetto è nato cinque anni fa con l’approvazione della variante al Piano di Governo del Territorio. Oggi ha ottenuto i finanziamenti regionali: 15 milioni per l’area del mercato e altri 26 milioni per l’area della stazione.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings