Busto Arsizio – Appena nati già iscritti alla biblioteca

Particolare iniziativa del Comune di Busto Arsizio: l’iscrizione gratuita alla biblioteca a tutti i nuovi nati della città.

Si tratta di un “gesto concreto e insieme simbolico per iniziarli subito alla cultura e avvicinarli con le famiglie alla nostra biblioteca e alla comunità culturale”, come ha spiegato l’assessore alla Cultura Manuela Maffioli.

“Invitare i genitori dei neonati in biblioteca significa farli sentire parte della comunità culturale cittadina, facendo scoprire non soltanto un luogo fisico di cultura, la nostra biblioteca, che alcuni non hanno mai visitato o in cui non vengono da anni, ma anche il nostro patrimonio librario, che è anche il loro, e le tante attività che in biblioteca si svolgono, sia per i piccoli, che per gli adulti. L’iscrizione dei bambini è, nei nostri intenti, un gesto di grande significato anche simbolico: un’ipoteca sul loro futuro, sulla loro formazione, confidando che possano scegliere poi negli anni, in piena autonomia, di continuare a frequentare questo spazio, di farne il proprio luogo di studio, di incontro e di crescita, culturale e personale“.

Gli oltre 400 bimbi nati da giugno a dicembre 2018 hanno già ricevuto la lettera di invito in biblioteca, e a breve partiranno quelle destinate ai nati nei primi mesi del 2019.

print