sabato, 13 Agosto 2022

Brescia – Indagati tutti i medici del reparto agli Spedali

(Foto ANSA)

Considerato un atto dovuto da parte della Procura di Brescia: l’intera equipe medica del reparto di terapia intensiva neonatale degli Spedali Civili di Brescia, dove è morto nei giorni scorsi un neonato colpito dal batterio serratia marcescens, è stata iscritta nel registro degli indagati con l’accusa di omicidio colposo.

Il bambino era nato prematuro a giugno scorso, ed ha contratto il batterio in ospedale. Sul piccolo è stata eseguita l’autopsia questa mattina.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI