11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

BRESCIA – Dal 26 novembre il ‘Brescia Winter Film’ con grandi anteprime

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

Al via la nuova edizione del Brescia Winter Film: dal 26 novembre, in varie location delle Alpi, un ricco programma di film di avventura e di montagna, alla ricerca di immagini mozzafiato e di grandi storie da raccontare. BWF è una rassegna “diffusa” che parte da Brescia, da dove il suo appassionato staff è riuscito a tessere una rete internazionale di prestigiose collaborazioni.
Di anno in anno BWF ospita anteprime internazionali e, spesso, sul palco, i protagonisti o i registi dei film.
Si parte quest’anno da Bergamo, giovedì 26, con una importante anteprima: la première italiana di Paradise Waits, il nuovo ski movie di Teton Gravity Research; dall’Alaska alla Grecia, fino al Giappone e oltre, i migliori rider del mondo andranno alla ricerca della neve perfetta e di quel poetico gesto atletico che permette di lasciare sulla montagna la propria firma.
Il 3, il 10 e il 17 dicembre il programma di sposta al Cinema Eden di Brescia. Il 3 ci sarà la proiezione di Paradise Waits, seguita da UnReal, un altro spettacolare film di TGR, dedicato al mondo della mountain bike. La serata si sposterà poi sul verticale con il film di arrampicata Above the Valley Beneath the sky. Ospite della serata il team di Mysticfreeride.com.
Giovedì 10 l’attesa presentazione di Jumbo Wild, il nuovo lavoro di Nick Waggoner, autore legato a BWF: neve, natura e grandi spazi saranno protagonisti di un toccante lavoro dove la necessità di conservare l’ambiente si sposa indissolubilmente con l’amore per la natura. Il film fa parte di un progetto di Patagonia, da sempre sensibile e attiva sui temi ambientali. A seguire la proiezione di One for the river, un’altra produzione sostenuta da Patagonia, degli sloveni Nejk Miljak e Anze Osterman; in sala il protagonista Rok Rozman, ex canoista di livello mondiale, che racconterà il suo viaggio lungo l’unico fiume europeo non ancora ostacolato da dighe.
Per la terza serata al cinema Eden, il 17, si torna sulla neve con SMOG2015, piccola grande avventura dove la bicicletta e la neve diventano un’occasione per fuggire la città e per ritrovare, in qualche modo, il proprio spirito. In sala il regista Richard Felderer.
A seguire la prima italiana di Fade to Winter, con il protagonista Markus Eder in sala. In programma anche imperdibili corti come Baitax, di Matteo Mocellin, gli svedesi Underground e Seven Eight e i francesi Tempete sur Anorak e The Simple Machine.
La vocazione di BWF è volgere lo sguardo verso l’alto, alla ricerca delle vette, delle storie di chi le ama e le ricerca, ma anche raccontare la montagna dal punto di vista di chi la vive giorno per giorno in un quotidiano fatto di piccole conquiste, grandi fatiche, contraddizioni e tradizione. Quest’anno al Museo Diocesano i temi legati alle terre alte sono raccontati attraverso film maturi e profondi.
Domenica 6, 13 e 20 Dicembre il Museo Diocesano di Brescia ospita 3 incontri.
Domenica 6 dicembre apre il ciclo il film di Roberto Zazzara Transumanza, girato sulle antiche strade dell’Italia dei pastori nomadi, cui sarà affiancato il film più politico della rassegna, Guerrilla Fighters of Kurdistan, del bravo fotografo canadese Joey L. La domenica successiva, il 13 dicembre, il pluripremiato film del regista svizzero Nick Brandestini Children of the Artic e domenica 20 un’altra produzione italiana, Enchikunye/tornando a casa, poesia dalle Alpi Marittime, di Sandro Bozzolo, cui seguirà il drammatico Overburden/the coal war dell’americano Chad Stevens. Anche al programma del Museo Diocesano sono aggiunti i cortiLucens, dello svizzero Marc Barelli, The Dewberry Empire, animazione del giovane tedesco Christian Schlaeffer e Cesare Lasen, figlio del San Mauro, una produzione di CoseNude Media Projects per AKU trekking & outdoor footwear.
Domenica 20 il Cinema Nuovo Eden Brescia, alle 15, ospiterà WINTER FILM RAGAZZI la “prima volta” di un appuntamento tutto dedicato ai più giovani che incontra i temi del BWF_2015 ad altezza degli occhi di bambino, con la proiezione de Il bambino che scoprì il Mondo, un film di animazione del brasiliano Alê Abreu.
Per informazioni sui film, orari e biglietti, o per scoprire di più su Brescia Winter Film: https://bresciawinterfilm.it

Articoli correlati

Brescia proroga l’ordinanza anti movida fino al 30 agosto

Dopo la “notte brava” dello scorso 23 maggio, quando a Brescia in piazza Arnaldo si è scatenata la "movida degli eccessi", violando qualunque indicazione...