martedì, 27 Febbraio 2024

Boom di prenotazioni nelle località di mare. Ma mancano gli stranieri

Il settore del turismo si sta muovendo a grandi passi verso la stagione estiva, e in questi giorni sono già numerose le prenotazioni arrivate alle strutture ricettive delle località di vacanza, soprattutto al mare.

Come riportato nelle scorse ore dalla Federbalneari Alberghi, che fa parte di Federbalneari Italia, è boom di prenotazioni al mare, con il “tutto esaurito” in numerose località. Gestori di alberghi e spiagge stanno già lavorando per accogliere i vacanzieri 2021, in sicurezza, predisponendo, di fatto, le stesse misure anti contagio Covid-19 di un anno fa.

I dati raccolti fino qui, dalle categorie delle attività coinvolte nel settore turistico, raccontano di ottimi segnali di ripresa, prenotazioni già numerose per i mesi di luglio e agosto.

Ma si tratterebbe delle cosiddette “prenotazioni domestiche”, vale a dire quasi unicamente effettuate da parte di soggetti e famiglie italiani, persino di vacanzieri che non si allontaneranno troppo da casa. Grandi assenti, almeno per il momento, gli stranieri, “spaventati”, per così dire, dalle quarantene.

In queste settimane si lavora in Europa per l’avvio del “green pass”, il documento che dovrebbe permettere ai cittadini dell’UE vaccinati, o guariti dal Covid-19, di circolare liberamente tra gli Stati. Anche in Italia, con il nuovo decreto.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI