14.4 C
Comune di Legnano
martedì 11 Maggio 2021

Boom di prenotazioni nelle località di mare. Ma mancano gli stranieri

Ti potrebbe interessare

Lavori al Centro Multiraccolta di Busto Arsizio: chiuso per una settimana

Da oggi lunedì 10 maggio il Centro Multiraccolta di via Tosi ang. via dell’Industria, a Busto Arsizio, sarà oggetto di un particolare intervento di...

AEMME Linea Ambiente ottiene gli stessi favorevoli riscontri del 2020

Il giudizio non si discosta molto da quello dello scorso anno: il lavoro di AEMME Linea Ambiente continua, infatti, a ottenere il consenso dei...

Al Teatro Tirinnanzi di Legnano oggi la presentazione del libro dedicato a Felice Musazzi

Si terrà oggi, lunedì 10 maggio, alle 18, al Teatro Città di Legnano “Talisio Tirinnanzi”, la presentazione ufficiale del libro dedicato a Felice Musazzi,...

Mascherine addio? Sì, quando almeno 30 milioni di italiani si saranno vaccinati

Potrebbero bastare 30 milioni di italiani già sottoposti alla prima dose di vaccino anti Covid-19, per dire basta alle mascherine indossate all’aperto. Mentre si ragiona...

Il settore del turismo si sta muovendo a grandi passi verso la stagione estiva, e in questi giorni sono già numerose le prenotazioni arrivate alle strutture ricettive delle località di vacanza, soprattutto al mare.

Come riportato nelle scorse ore dalla Federbalneari Alberghi, che fa parte di Federbalneari Italia, è boom di prenotazioni al mare, con il “tutto esaurito” in numerose località. Gestori di alberghi e spiagge stanno già lavorando per accogliere i vacanzieri 2021, in sicurezza, predisponendo, di fatto, le stesse misure anti contagio Covid-19 di un anno fa.

I dati raccolti fino qui, dalle categorie delle attività coinvolte nel settore turistico, raccontano di ottimi segnali di ripresa, prenotazioni già numerose per i mesi di luglio e agosto.

Ma si tratterebbe delle cosiddette “prenotazioni domestiche”, vale a dire quasi unicamente effettuate da parte di soggetti e famiglie italiani, persino di vacanzieri che non si allontaneranno troppo da casa. Grandi assenti, almeno per il momento, gli stranieri, “spaventati”, per così dire, dalle quarantene.

In queste settimane si lavora in Europa per l’avvio del “green pass”, il documento che dovrebbe permettere ai cittadini dell’UE vaccinati, o guariti dal Covid-19, di circolare liberamente tra gli Stati. Anche in Italia, con il nuovo decreto.

Articoli correlati

Studenti organizzano una festa in casa a Milano: arrivano i Carabinieri

E’ successo la notte scorsa in un’abitazione di Milano: i Carabinieri del Nucleo operativo di Porta Magenta hanno raccolto la segnalazione di una residente,...

Stranieri bivaccano in piazza a Varese: controllati e multati

E’ successo nelle scorse ore a Varese: la Polizia di Stato ha intercettato tre extracomunitari trovati a bivaccare in piazza della Repubblica, vicino al...

L’Italia è pronta per il turismo straniero

Mentre il Paese riparte con la riapertura delle attività commerciali e produttive, dopo la serrata totale a causa del Coronavirus, a livello europeo si...