Cerca
Close this search box.
domenica, 14 Luglio 2024
domenica, 14 Luglio 2024
Cerca
Close this search box.

Bloccato uno degli evasi del Beccaria di Milano mentre montano le polemiche sul sistema carcerario italiano

(Foto di Lisa Kennedy - Pixabay)

Lo hanno fermato nelle scorse ore uno dei due ragazzi evasi dal carcere minorile Beccaria di Milano. Il 16enne è stato rintracciato alla stazione ferroviaria di Garbagnate Milanese. I Carabinieri lo hanno riportato in carcere, dove sta scontando una pena per rapina, non dopo averlo accompagnato in ospedale per un controllo, avendo accusato il ragazzo dolori al petto. A suo carico adesso anche il reato di evasione.
Non si trova ancora il secondo minorenne evaso insieme al primo.

Nel frattempo si alimentano le polemiche sul sistema carcerario in Italia, da tempo al centro dell’attenzione.

“Le carceri, per minori e adulti, continuano ad essere abbandonate a se stesse. Singolare, anche dopo simili episodi, il silenzio del Ministro della Giustizia, Carlo Nordio”, ha commentato Gennarino De Fazio, segretario della Uilpa Polizia Penitenziaria. Lo stesso ha ricordato che negli istituti di pena ci sono attualmente più di 14mila detenuti in più rispetto ai posti disponibili.

Ancora troppi i casi di suicidio dietro alle sbarre e le violenze inflitte dalle guardie, come i recenti casi emersi proprio al Beccaria di Milano.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings