mercoledì, 29 Giugno 2022

BASSO LIVELLO DEL LAGO MAGGIORE: RIDOTTI I PRELIEVI DI ACQUA DAL TICINO, MA LA STAGIONE AGRICOLA E’ SALVA

In conseguenza del calo dei livelli del lago Maggiore, è stata disposta dal Consorzio del Ticino la riduzione delle portate derivate dal fiume. Le minori disponibilità idriche, per il Consorzio Est Ticino Villoresi riguardano sia il Canale Villoresi che il Naviglio Grande, Bereguardo e Pavese.

In un quadro di variabilità climatica anomala, che ha visto importanti precipitazioni nel mese di giugno ma altrettanto anomala assenza in quest’ultimo periodo, grazie all’attenta e oculata gestione della risorsa idrica attuata dal Consorzio, la stagione irrigua e colturale nel territorio comprensoriale, ormai al termine, non ha però registrato criticità.

Qualche conseguenza potrebbe invece verificarsi sul fronte della navigazione: ulteriori manovre di riduzione delle portate, qualora dovesse perdurare la sofferenza idrica del Lago Maggiore, determinerebbero un conseguente abbassamento dei livelli dei canali ed in particolare del Naviglio Grande, limitando la possibilità di navigazione, in particolare nella parte “alta” del naviglio stesso.

“Possiamo dire con soddisfazione che la stagione irrigua è ormai salva – osserva il Presidente del Consorzio Alessandro Folli – ma anche quest’anno ha dimostrato che i cambiamenti climatici sono ormai continui e imprevedibili e ci prospettano degli scenari allarmanti. E’ quindi doveroso e assolutamente improcrastinabile ripensare in modo serio e condiviso un nuovo modello di gestione delle acque, abbandonando personalismi e interessi locali per venire incontro alle diverse esigenze di un sistema sempre più articolato e complesso”

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI