Autovelox a Milano: scoperto un errore di codice

(Foto da web)

Multe sì, ma quelle giuste. Il software dedicato alla registrazione delle infrazioni agli autovelox di via Ferrari, via Palmanova e viale Fulvio Testi a Milano, la cui installazione è stata completata nel corso del 2017, ha commesso un errore e adesso il Comune dovrà correre ai ripari con gli utenti che si sono visti recapitare una multa maggiorata.

Come è stato confermato in questi giorni dalla Polizia locale, a seguito di numerose sollecitazioni e ricorsi, si è verificato un errore nella trasmissione dei codici relativi alle infrazioni, registrate dai tre dispositivi dissuasori della velocità: superata sì, ma non in orario notturno come risulta, bensì diurno.

E c’è differenza: quasi tremila sanzioni autovelox errate, fatte pervenire ad altrettanti cittadini, prevedevano ognuna il pagamento di 225,33 euro, anziché 169.

Ai verbali con il codice errato presto corrisponderà l’invio delle notifiche corrette, con le scuse della Polizia locale, con il comandante Marco Ciacci e l’assessore alla Sicurezza Carmela Rozza.

print