Aumentano le vendite dei prodotti hi-tech per la casa

Sono sempre di più gli oggetti domestici, di uso quotidiano, collegati ad Internet nelle case dei cittadini europei.

E’ in crescita il mercato europeo della casa hi-tech, già aumentato del 23% nel 2018, confermandosi nel primo trimestre di quest’anno, con un + 23,9% e più di 21milioni di dispositivi venduti.

Tapparelle intelligenti, luci nelle camere che si accendono con la voce, citofoni collegati agli smartphone, sono soltanto alcuni degli oggetti tecnologici con cui si stanno dotando sempre di più le abitazioni private. Il fenomeno è partito anni fa dagli Stati Uniti, passando per la Cina, e diffondendosi anche a numerosi Paesi dell’Europa, come racconta una ricerca effettuata in queste settimane da Idc.

Un particolare incremento è stato registrato nelle vendite dei dispositivi vocali. Google avrebbe superato con i suoi Google Home gli smart speaker Echo di Amazon.

Le stime calcolano che entro la fine del 2019, i cittadini europei adotteranno per le loro case 43 milioni di smart speaker, 76 milioni di tv connesse e 28 milioni di luci da accendere con comandi vocali.

print