lunedì, 4 Luglio 2022

Attende impugnando una pistola l’arrivo del 118

(Immagine di repertorio)

E’ accaduto ieri, mercoledì 11 gennaio a Samarate, dove i Carabinieri della locale Compagnia hanno arrestato un trentenne disoccupato, censurato, fuori di sé.

L’uomo, conosciuto all’Arma per aver già tenuto in passato comportamenti anomali, nella giornata di ieri ha richiesto personalmente i soccorsi del “118”, ma ha atteso l’ambulanza sull’uscio di casa brandendo un’arma (risultata ad aria compressa ed abitualmente tenuta nascosta in un armadio) e minacciando gli stessi operatori sanitari.

I Carabinieri sono riusciti a bloccarlo e a disarmarlo, e ad affidarlo alle cure dei sanitari, che l’hanno ricoverato all’ospedale di Busto Arsizio, dove sono in corso accertamenti sulle sue condizioni psicofisiche.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI