30.3 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Agosto 2020

Arriva l’ordinanza che vieta gli alcolici dopo le 20

Ti potrebbe interessare

La donna morta in casa a Castronno insegnava a Legnano

Era un'insegnante di inglese, in un istituto superiore di Legnano, la donna deceduta ieri, martedì 11 agosto, nella sua abitazione di Castronno.

Manovre pericolose sul Sempione: in mattinata c’è mancato poco ad un altro scontro

Mentre si sta piangendo la morte di due ventenni, vittime di uno scontro sulla Strada Statale del Sempione, avvenuto lo scorso 2...

Guardia giurata tenuta in ostaggio nel Duomo di Milano: attimi di apprensione tra i turisti

E' accaduto oggi, mercoledì 12 agosto, attorno alle 13 in piazza Duomo a Milano: uno straniero che ha voluto eludere i controlli...

Nuove automobili per la Polizia locale di Busto Arsizio

Si rinnova in questi giorni il parco macchine della Polizia locale di Busto Arsizio: cinque nuove vetture saranno acquistate grazie agli eco...

Dopo gli ultimi atti di violenza, a Busto Arsizio, verificatisi durante le ore notturne della “movida” del centro, il sindaco Emanuele Antonelli firma l’ordinanza a limitare l’orario di vendita per asporto di bevande alcoliche.

Il sindaco Antonelli

Nelle ultime settimane si sono verificati diversi episodi di violenza, soprattutto nelle sere del giovedì per la presenza di gruppi di minorenni, che dopo aver abusato di bevande alcoliche hanno commesso alcuni illeciti.

In seguito ad una rissa scoppiata tra giovanissimi giovedì 9 luglio, in piazza Vittorio Emanuele II,  un ragazzino di 14 anni,  è stato colpito e ferito gravemente a colpi di bottiglia.

L’ordinanza comunale fa riferimento ad una precisa attività commerciale, quella di “bar e caffetterie” ,precisando l’assenza di responsabilità da parte dei gestori: “Il disagio, la mancanza di sicurezza ed ordine pubblico sono purtroppo ormai una costante nelle serate del giovedì sera, anche a causa di gruppi di giovani che si trattengono fuori dal predetto esercizio commerciale per consumare bevande alcoliche ivi acquistate, mettendo in atto comportamenti molesti susseguenti allo stato di ubriachezza”, si precisa. “A prescindere da qualsiasi profilo di responsabilità soggettiva da parte del gestore, e dalla riconducibilità degli stessi al pubblico esercizio per tale, ovvero alle aree pubbliche limitrofe”.

Il provvedimento comunale dispone la riduzione dell’orario notturno per la somministrazione di bevande alcoliche dalle 20 alle 7, per la durata di trenta giorni; l’inosservanza sarà punita con la sanzione amministrativa pecuniaria del pagamento di una somma da 500 a 5mila euro, annunciando che saranno anche aumentati i controlli sul territorio comunale.

Articoli correlati

Riaprono al pubblico gli Uffici Postali di Busto Arsizio

E’ prevista a breve la riapertura degli Uffici Postali di Busto Arsizio dopo le rimostranze dei cittadini residenti nei quartieri della periferia:...

A Milano tornano le bevande alcoliche da asporto: il Comune sospende il divieto

Il Comune di Milano ha tolto ieri sera il divieto di asporto, dopo le 19, per le bevande alcoliche, stabilito dopo il...

Un manifesto per ricordare le vittime del Coronavirus

E’ stato affisso in queste ultime ore a Busto Arsizio un particolare manifesto che vuole ricordare le vittime del Coronavirus. Il...

Legnano blocca la vendita di alcolici da questa sera

La notizia è stata diffusa questa mattina, venerdì 29 maggio a Legnano: il Commissario straordinario del Comune, Cristiana Cirelli, ha firmato un’ordinanza...

Stop alla vendita di alcolici dopo le 19 a Milano

La decisione è stata presa, a Milano: dopo l’incontro avvenuto ieri tra il sindaco Giuseppe Sala e il prefetto Renato Saccone, sarà...