sabato, 22 Gennaio 2022

Arriva la rivoluzione delle lampadine a LED

Da sabato 1 settembre saranno vietate in tutta Europa le lampadine alogene, con l’introduzione delle luci a LED.

La scelta adottata dall’UE guarda al risparmio energetico, poiché l’illuminazione a LED, Light Emitting Diode, consuma mediamente cinque volte meno rispetto ad una alogena.

Sul tavolo dei confronti che hanno portato alla decisione, sia il fattore risparmio, sia la tutela ambientale, per il minore impatto del LED, con la diminuzione entro il 2025 di 15,2 milioni di tonnellate di emissioni di CO2.

Messe a confronto le due tipologie di luci, la lampadina a LED con 18 watt consumati produce la stessa luce di una alogena alimentata con 100 watt.

Dall’avvio del divieto si potranno ancora utilizzare le lampadine alogene in commercio, quelle di classe energetica D, fino all’esaurimento delle scorte.

Di messa al bando delle vecchie lampadine parlava già, del resto, un decreto UE del 2009, con scadenza decennale. E i dieci anni sono passati, con la conferma della dismissione delle lampadine inquinanti, che lasceranno spazio a quelle di nuova generazione.

Le bollette più basse ammortizzeranno la spesa per le dotazioni iniziali delle nuove lampadine LED, più costose delle vecchie, ma più vantaggiose nel tempo per gli aspetti considerati dalla Commissione europea.

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn
Share on email
Email
Share on whatsapp
WhatsApp
Share on telegram
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI