Arriva la “pace fiscale” in Lombardia: niente sanzioni per i tributi non pagati del 2013 e 2014

(Foto da web)

Approvata dalla giunta regionale della Lombardia, una nuova delibera proposta dall’assessore al Bilancio, Finanza e Semplificazione, Davide Caparini, introduce la cosiddetta “pace fiscale”: la possibilità di regolarizzare il versamento dei tributi regionali, vale a dire tassa auto e tasse di concessione, relativi agli anni 2013 e 2014 o comunque notificati entro 2017, risparmiando le sanzioni previste.

Più precisamente, entro il prossimo15 settembre sarà possibile pagare tali tributi risparmiando le sanzioni, pari al 30% del tributo.

Attualmente sono 400mila le ingiunzioni a carico di chi non è in regola con i pagamenti, e quanto dovuto ammonterebbe ad un totale di circa 90 milioni di euro.

Come riportato da più fonti nel web, “Entro il 31 luglio gli interessati riceveranno un sollecito di pagamento, con il riepilogo sintetico della posizione debitoria e le istruzioni per presentare istanza di adesione alla definizione agevolata. Entro il 15 settembre è possibile aderire all’agevolazione. Entro il 31 ottobre l’interessato riceverà l’importo complessivamente dovuto al netto delle sanzioni. Il pagamento in unica soluzione dovrà essere effettuato entro il 30 novembre. Per coloro che avessero presentato ricorso è indispensabile rinunciare al contenzioso”.

print