lunedì, 17 Giugno 2024

Arrestato un 56enne: stavolta portato in carcere per danneggiamento seriale di autovetture

E’ successo nelle scorse ore a Luino: i Carabinieri, in seguito a frequenti atti di vandalismo su diverse autovetture, avvenuti nel 2017 a Valcuvia e nel Comune di Cittiglio, dopo un’opera investigativa serrata e orientata a individuarne l’autore, hanno individuato un italiano del luinese, oggi 56enne, già denunciato per alcuni episodi su cui erano stati raccolti gravi indizi di colpevolezza, in un caso successivamente anche arrestato in flagranza di reato.

L’azione investigativa svolta ha così permesso, nel successivo processo penale, di mettere in relazione tutti i danneggiamenti commessi da maggio a giugno del 2017 che gli erano stati attribuiti dalla Polizia giudiziaria, arrivando ad una condanna penale da parte del Tribunale di Varese che aveva sottoposto l’uomo alla misura della detenzione domiciliare, tuttavia violata. A seguito di nuove denunce e di un arresto in flagranza per violazione della detenzione domiciliare, l’Ufficio Esecuzioni Penali del Tribunale di Sorveglianza di Varese ha optato per un regime più incisivo, ordinando l’arresto e la detenzione in carcere del condannato. L’uomo è stato accompagnato in carcere a Varese.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings