mercoledì, 28 Febbraio 2024

Arrestati due fratelli a Saronno: uno colpisce a scuola, l’altro in stazione

(Foto ANSA)

E’ successo nei giorni scorsi a Saronno: un uomo col volto coperto è entratto in un istituto scolastico in centro città, con le lezioni ancora in corso, cercando di forzare un ingresso, con ogni probabilità alla ricerca di denaro o altro da trafugare. Sorpreso da un dipendente della struttura che ha cercato di impedirgli la fuga, il malvivente ha estratto un grosso coltello da cucina sferrando alcuni fendenti, per fortuna andati a vuoto, per poi ingaggiare una colluttazione armato di bastoni. Lo stesso in un primo momento è riuscito a darsi alla fuga, ma i Carabinieri lo hanno rintracciato poco dopo, quindi arrestato. Si tratta di un 32enne già noto alle Forze dell’ordine per svariati reati, accompagnato in carcere a Busto Arsizio.

Nella stessa giornata, diverse ore più tardi, al 112 sono arrivate diverse chiamate per un’aggressione verificatasi nel sottopasso pedonale della stazione ferroviaria centrale di Saronno. Dalla ricostruzione dei fatti, una donna 34enne che stava rincasando, dopo essere scesa dal treno è stata aggredita alle spalle e colpita con una catena al volto e alla testa da un uomo che, dopo averla scaraventata a terra, le ha rubato la borsa per poi darsi alla fuga. Fuga che è stata interrotta dall’intervento di alcuni passanti e dal tempestivo intervento delle pattuglie dei Carabinieri.

Al momento dell’identificazione è stato accertato che l’uomo, 42enne già noto alle Forze dell’ordine, è il fratello del soggetto arrestato nella stessa mattinata. Anch’egli è stato accompagnato in carcere.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI