11.6 C
Comune di Legnano
mercoledì 12 Maggio 2021

ARCONATE – Sospesi a tempo indeterminato i lavori alla nuova casa di riposo ed alla piazza antistante

Ti potrebbe interessare

Escursioni nei boschi di Cittiglio: attenzione alle frane

Dopo la frana che ha determinato recentemente la chiusura del Parco delle Cascate di Cittiglio, fino al termine dei lavori di messa in sicurezza...

Buoni Spesa: a Legnano pubblicata la graduatoria. Aiuti là dove c’è bisogno

È stata pubblicata ieri, lunedì 10 maggio, a Legnano, la graduatoria dei cittadini ammessi ai Buoni Spesa destinati alle famiglie colpite dall’emergenza Covid-19, e...

Arriva il Consiglio comunale “misto” a Legnano

Si svolgerà sabato 15 maggio alle 8.30 il Consiglio comunale a Legnano, convocato in modalità “mista”. Vale a dire che la seduta si terrà...

Sport e inclusione: prende il via un progetto nell’Alto Milanese

Sport per tutti. L’Associazione “Cittadinanza Attiva OdV” ha presentato in questi giorni un progetto che ha come fine permettere a disabili, a bambini, ragazzi...

Il Comune di Arconate informa con un comunicato stampa che, a seguito degli articoli apparsi sulla stampa nazionale e locale in merito ad un’inchiesta della Procura della Repubblica di Milano sulla nuova casa di riposo privata in paese, il Sindaco, dott. Andrea Colombo, ha convocato nei giorni scorsi i vertici dell’azienda concessionaria, Opera Pia Castiglioni srl, per un incontro in Comune.
Il presidente di Opera Pia Castiglioni srl, dott. Michele Franceschina, ha comunicato al Sindaco che “nessuno dei soggetti coinvolti nel progetto risulta al momento indagato”. Franceschina ha poi comunicato l’intenzione di sospendere a tempo indeterminato i lavori presso i cantieri della casa di riposo e della futura nuova piazza. Tale scelta, – ha sostenuto il concessionario –, è dettata da momentanei problemi di natura finanziaria. Ad oggi, Opera Pia Castiglioni srl non è in grado di indicare con precisione una futura, ipotetica data di ripresa dei lavori.
Il Sindaco ha espresso preoccupazione per il futuro delle opere in corso di realizzazione e, al tempo stesso, ha chiesto ai vertici di Opera Pia Castiglioni srl di sgomberare almeno una parte delle aree di cantiere nel caso in cui lo stop ai lavori si dovesse protrarre per lungo tempo.
Se tale scenario dovesse verificarsi, l’Amministrazione Comunale si riserverebbe di decidere anche sulla riapertura della via e, in ultima analisi, sull’ autonoma realizzazione di quella che sarà la nuova piazza del paese.
Come indicato nei giorni scorsi, l’Amministrazione informerà tempestivamente la cittadinanza sugli sviluppi del caso. E’ altresì in programma, a breve, un consiglio comunale in cui il Sindaco relazionerà in merito all’inchiesta che ha coinvolto alcuni importanti progetti che riguardano la comunità di Arconate.

Articoli correlati

Arconate a supporto di nuove attività imprenditoriali

In uno scenario post emergenza da Coronavirus, caratterizzato dalle difficoltà economiche che minacciano la ripresa a tutti i livello, il Comune di Arconate presenta...

Alla rsa San Remigio nessun caso di Covid-19

La rassicurazione arriva dal Comune di Canegrate: alla casa di riposo San Remigio di Busto Garolfo, dove tra i sessanta ospiti molti sono canegratesi...

Peggiorano le condizioni di un ospite alla Sant’Erasmo di Legnano

La notizia è stata diffusa nel pomeriggio di oggi, lunedì 9 marzo: un ospite della struttura per gli anziani Sant'Erasmo di Legnano, ha avuto...

Accettata la donazione per la casa di riposo di Parabiago

Il Comune di Parabiago ha scelto di accettare in questi giorni il lascito di una anziana signora, ospite della casa di riposo comunale, deceduta...

PARABIAGO – Noto commercialista indagato…

Noto commercialista indagato nell'inchiesta che ha portato in carcere Mantovani Il noto commercialista e politico Alfio Molteni di Parabiago, risulta indagato per concorso in abuso...