mercoledì, 29 Maggio 2024

Approvata la riqualificazione dell’ex caserma a Legnano ad uso social housing

La giunta comunale di Legnano, su proposta dell’assessore alla Città bella e funzionale Marco Bianchi, ha approvato il progetto definitivo per la riqualificazione dell’ex caserma di via dei Mille. La ristrutturazione edile e impiantistica è finalizzata al riutilizzo dell’edificio per social housing con l’obiettivo di coniugare il recupero di spazi inutilizzati con la creazione di nuovi spazi residenziali, in grado di rispondere alla domanda di edilizia residenziale pubblica e di fungere da motori di animazione sociale, come spiegato dal Comune.

La spesa per l’intervento è di 2 milioni 680mila euro, di cui 2milioni 225mila euro finanziati con risorse PNRR, 195mila euro con risorse del bilancio comunale e 225mila euro con risorse dal Fondo Opere Indifferibili 2023. L’Amministrazione aveva ottenuto le risorse finanziate dal PNRR partecipando, attraverso Città Metropolitana, con i Comuni di Parabiago e Rescaldina, al bando “Programma innovativo per la qualità dell’abitare” (PINQUA).

Come si legge in una nota, l’intervento prevede un cambio di destinazione d’uso a edilizia residenziale sovvenzionata (attualmente è a uso uffici), con la realizzazione di 16 alloggi, suddivisi in: un appartamento da 10 persone (cohousing) che potrebbe essere utilizzato per ospitare minori; 1 trilocale per tre persone; 3 monolocali per una persona; 7 bilocali per due persone; 4 camere di social housing con cucina e una lavanderia comunitaria utilizzabile da tutti gli ospiti del complesso. Il progetto è stato realizzato dallo studio 3+ Progetti srl di Torino.

Questo progetto esemplifica bene il nostro concetto di rigenerazione urbana: riqualifichiamo un immobile storico oggi dismesso e lo destiniamo a una modalità nuova di abitare sociale. Interveniamo su un elemento della città fisica per creare le condizioni perché si sviluppi la comunità, ossia la città delle persone e lo facciamo rendendo energeticamente sostenibile un edificio sorto agli inizi del Novecento e migliorandone la vivibilità con del verde nella corte e l’estetica grazie a un progetto che abbellirà questa zona di Legnano”, commenta l’assessore.

Il progetto dell’ex caserma di via dei Mille rappresenta il primo passo per realizzare una forma di abitare con modalità che, per struttura e condivisione degli spazi, favoriscano la socialità. Il social housing non è una forma di residenzialità temporanea, per cui in città già esiste una buona offerta; ma si rivolge a persone singole o piccoli nuclei che, per particolari condizioni o esigenze, scelgono questa modalità di abitare che contempla la condivisione di spazi comuni e che sarà, probabilmente, a canone concordato. Il senso di questo progetto è andare verso una differenziazione dell’offerta abitativa con una tipologia oggi assente”, ha detto l’assessore al Benessere e sicurezza sociale, Anna Pavan.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI