venerdì, 14 Giugno 2024

Apprensione nel Cremasco: si aggira negli allevamenti un soggetto che uccide i bovini

(Foto da web)

Non più fatti isolati, ma riconducibili allo stesso autore, dopo il ripetersi degli episodi di bovini uccisi e mutilati, trovati nelle stalle di alcuni allevatori lombardi.

I primi fatti risalgono al mese di ottobre, in una stalla della provincia di Monza Brianza, poi gli stessi macabri ritrovamenti, vale a dire mucche uccise e decapitate, sono stati segnalati anche nel Lodigiano e nel Cremasco, e fanno pensare ad un’unica mano che colpisce nelle stalle con lo stesso modus operandi.

Il primo episodio di due bovini ritrovati senza testa è successo nella notte tra il 30 e il 31 ottobre scorso. Gli altri episodi sono stati segnalati nelle scorse settimane, con il ritrovamento di altre mucche mutilate, e la testa di una di loro in un sacco, abbandonata nelle campagne di Cornate d’Adda.

Gli allevatori coinvolti nella vicenda, per la quale non si trovano ragioni o motivazioni, se non la furia di una persona con problemi psichici, hanno spiegato alle autorità inquirenti che potrebbe trattarsi di un maniaco, che comunque sa il fatto suo e si muove nelle stalle sapendo bene come avvicinare gli animali, senza difficoltà.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI

Close Popup

Questo sito utilizza cookie per gestire la navigazione, la personalizzazione di contenuti, per analizzare il traffico. Con la chiusura del banner acconsenti all’utilizzo dei soli cookie tecnici. La scelta può essere modificata in qualsiasi momento.

Close Popup
Privacy Settings saved!
Impostazioni

Quando visiti un sito Web è possibile che vengano archiviate o recuperate informazioni e salvate nella cache del tuo Browser, principalmente sotto forma di cookies. Controlla qui i tuoi servizi di cookie.

Questi strumenti di tracciamento sono strettamente necessari per garantire il funzionamento e la fornitura del servizio che ci hai richiesto e, pertanto, non richiedono il tuo consenso.

Cookie tecnici
Questi cookie sono impostati dal servizio recaptcha di Google per identificare i bot per proteggere il sito Web da attacchi di spam dannosi e per testare se il browser è in grado di ricevere cookies.
  • wordpress_test_cookie
  • wp_lang

Accettazione/Rifiuto Gdpr
Questi cookie memorizzano le scelte e le impostazioni decise dal visitatore in conformità al GDPR.
  • wordpress_gdpr_cookies_declined
  • wordpress_gdpr_cookies_allowed
  • wordpress_gdpr_allowed_services

Rifiuta tutti i Servizi
Accetta tutti i Servizi
Open Privacy settings