mercoledì, 8 Febbraio 2023

Aperto il bando per oltre 100 alloggi SAP nell’Alto Milanese

Sono 103 gli alloggi SAP messi a bando, immediatamente assegnabili e dislocati nei Comuni appartenenti al Piano di Zona dell’Altomilanese; 67 di questi si trovano nel Comune di Legnano. Le domande devo essere presentate, esclusivamente on line, sul sito https://www.serviziabitativi.servizirl.it/serviziabitativi/ entro le ore 12 del prossimo 12 dicembre.

Questo avviso pubblico segna un passaggio importante nel percorso del recupero del patrimonio abitativo pubblico nella nostra città. Finalmente si mettono a disposizione delle persone alla ricerca di un alloggio gli appartamenti di un complesso ALER, quello di via Carlo Porta, che da anni erano vuoti. È questa la direzione che l’Amministrazione comunale ha deciso di intraprendere con la delibera di indirizzo per le politiche abitative e i servizi abitativi pubblici approvata l’anno scorso e che ha cominciato a dare i primi frutti in occasione nel gennaio 2022, quando erano stati 23 gli alloggi messi a bando e 19 di questi erano comunali. Un risultato, questo, reso possibile dalla maggior celerità con cui gli alloggi comunali rimasti vuoti sono tornati a essere disponibili: in precedenza la riassegnazione delle abitazioni bisognose di interventi avveniva soltanto a seguito di una ristrutturazione completa, mentre adesso si procede dopo una più rapida messa a norma e questo aumenta la disponibilità di case. Per questo bando, in cui il Comune mette sette alloggi di sua proprietà, è stata ALER a rendere disponibile il numero di gran lunga maggiore di appartamenti sbloccando una situazione che si protraeva da anni; adesso guardiamo con attenzione alla ripartenza del cantiere delle tre palazzine a Mazzafame. Abbiamo appreso che la Regione ha finanziato l’intervento, quindi Aler potrà cominciare la procedura dei bandi per l’assegnazione del completamento dei lavori. In questo modo in città si renderanno disponibili un’altra sessantina di alloggi”, spiega Mario Brambilla, consigliere comunale incaricato per le Politiche abitative a Legnano.

Come indicato in una nota, i 103 alloggi sono così distribuiti: Arconate (1), Buscate (1), Busto Garolfo (4), Canegrate (3), Castano Primo (1), Cerro Maggiore (1), Cuggiono (1), Inveruno (3), Legnano (67), Magnago (1), Nerviano (5), Parabiago (2), Rescaldina (3), Robecchetto con Induno (1), San Giorgio su Legnano (2), San Vittore Olona (3), Turbigo (3), Villa Cortese (1).

Per accedere al modulo di presentazione della domanda, il richiedente deve aver registrato i dati anagrafici, propri e del nucleo familiare, attraverso: Carta regionale dei servizi in corso di validità con relativo PIN abilitato, SPID o Carta di identità elettronica. La legge prevede che il 20% degli alloggi disponibili siano assegnati esclusivamente a nuclei familiari indigenti. Per rientrare in questa categoria occorre possedere un ISEE pari o inferiore a 3mila euro.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI