sabato, 13 Agosto 2022

Ansia da ritorno in ufficio? Prendiamola con calma

(Foto da web - Fidelity News)

Sono in tante le persone che soffrono al ritorno dalle vacanze, negli uffici e nei luoghi di lavoro, dovendo affrontare impegni e doveri, ed abbandonare gli svaghi e i tempi dilatati delle spiagge.

La questione che potrebbe far sorridere, in realtà per molti si può tradurre in una vera “patologia da rientro“, con stati d’ansia, stress, e difficoltà a riprendere i ritmi usuali.

Il consiglio, che stanno dando principalmente gli esperti e gli psicologi, verte su una ripresa “con calma”, affrontando i rientri a piccoli passi.

Non farsi spaventare della mole di e-mail arrivate nel frattempo: non tutte sono importanti, anzi, buona cosa sarebbe procedere cancellandone un po’.

Non pensare di dover essere subito operativi al 100%, perché sarebbe inutile pretendere attenzione e concentrazione immediate, quando si sono vissuti giorni in totale abbandono, ed estraniati da problematiche d’ufficio.

Contare sulla collaborazione degli altri e sulla condivisione della mole di lavoro: insieme si affronta meglio la ripresa, che tocca a tutti.

Progettare una nuova partenza, anche se lontana nel tempo, può aiutare a ristabilire il giusto equilibrio tra il lavoro che attende e il bisogno di svago.

Condividi:

Facebook
Twitter
LinkedIn
Email
WhatsApp
Telegram

ULTIME NEWS

LE PIÙ LETTE

ARTICOLI CORRELATI