Anffas Legnano richiama alla “Giornata della Disabilità”

Ricorre domani, martedì 3 dicembre, la “Giornata Internazionale delle persone con Disabilità”, istituita nel 1981 e voluta dalla Commissione Europea, in accordo con le Nazioni Unite, allo scopo di promuovere una più diffusa e approfondita conoscenza sui temi della disabilità, quindi sostenere la piena inclusione delle persone disabili, per allontanare ogni forma di discriminazione e violenza.

Come ogni anno, le associazioni di Legnano ANFFAS, AIAS e UILDM, che promuovono e tutelano i diritti delle persone con disabilità, colgono questa occasione per sollecitare i cittadini e le Amministrazioni comunali a sensibilizzarsi su questi temi, che riguardano una parte di cittadini della comunità, e a pieno titolo devono poter godere degli stessi diritti, sulla base di uguaglianza e pari opportunità.

Per conoscere da vicino le tre associazioni e le loro attività svolte sul territorio, le rispettive direzioni invitano i cittadini ad entrare nelle loro sedi, a visitare i luoghi dove si svolgono più progetti per il sostegno dei disabili.

“L’attenzione alla disabilità si può tradurre per i cittadini in piccoli gesti quotidiani come, ad esempio, semplicemente rispettare i parcheggi dedicati, che non sono un privilegio come molti credono, ma necessari per chi ha seri problemi di deambulazione. Per le Amministrazioni comunali si può tradurre invece anche nel farsi da garante di una piena inclusione dei propri cittadini, mettendo per esempio a disposizione risorse di bilancio che se non investite creerebbero automaticamente esclusione sociale, con gravi conseguenze di disagio familiare ed emergenza sociale”, scrive Francesca Fusina, presidente di Anffas Legnano in una nota, ricordando che Anffas, Aias e Uildm si trovano all’interno del parco ex Ila, in via Colli di Sant’Erasmo, dove si può approfondire l’impegno svolto a favore delle persone con disabilità, magari diventando volontari.

print